Bike sharing: nell'ultimo anno crescita del 147% in Italia

Pubblicato il: 29/03/2018
Autore: Redazione GreenCity

Il bike sharing con 39.500 bici offerte in 265 comuni è il primo in Europa per diffusione.

Presentato martedì 27 marzo 2018 il secondo Rapporto Nazionale sulla sharing mobility in Italia, appuntamento coordinato dall’Osservatorio Nazionale sulla sharing mobility a cui hanno aderito i principali player della mobilità Italiana ed Europea.
La sharing mobility italiana cresce e si rafforza come settore nel suo complesso, basta guardare al trend di crescita del più elementare degli indicatori: il numero di servizi. Nel triennio 2015-2017, infatti, il totale dei servizi di mobilità condivisa considerando tutti i principali settori di attività (carsharing, bikesharing, scootersharing, carpooling, aggregatori) è aumentato mediamente del 17% all’anno.
Analizzando la situazione del bikesharing in Italia nell’ultimo anno si registra una crescita del 147%. L’incremento delle flotte a disposizione ha permesso ad un numero maggiore di italiani di avvicinarsi all’uso della bicicletta evidenziando come sia assolutamente improrogabile l’ampliamento dello spazio a disposizione per la ciclabilità nelle nostre città.
L’Italia con 265 comuni ed altri enti territoriali in cui è attivo il bikesharing e 39.500 bici condivise, è il paese europeo in cui la diffusione, in termini di numero di servizi attivi, è più alta.
Da questo contesto emerge la leadership di BicinCittà, presente oggi su tutto il territorio Nazionale in 121 comuni sui 265 raggiunti dai servizi di bike sharing, con una flotta di biciclette che oggi raggiunge le 7.056 unità e 1.535 stazioni da cui prelevarle e riconsegnarle.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: