Euro 6 ed elettrico: il nuovo trasporto su gomma BredaMenarinibus

Pubblicato il: 27/11/2013
Autore: Redazione GreenCity

La presentazione si è svolta in via San Donato 190, all’interno degli storici impianti produttivi dell’azienda, in un contesto architettonico di storia industriale di metà Novecento.

Si è tenuta il 26 novembre 2013 nella storica sede di Bologna la Preview della nuova gamma di autobus, Euro 6 ed elettrici: Citymood, Vivacity, Zeus ed e-Vivacity a marchio BredaMenarinibus, l’azienda del gruppo Finmeccanica che da quasi un secolo progetta e produce mezzi per il trasporto pubblico su gomma.
Si è trattato del primo appuntamento per il lancio della nuova gamma che, a partire dalla primavera 2014, sarà protagonista del roadshow CityToCity Days che toccherà nove città italiane: Milano, Padova, Genova, Firenze, Grosseto, Roma, Ancona, Napoli e Bari.  

La nuova gamma BredaMenarinibus comprende:
  • Una nuova piattaforma, Citymood, composta da veicoli diesel e metano (CNG) da 10.5, 12 e 18 m Euro 6 
  • La rivisitazione di un modello di grande successo, il Vivacity, presentato nelle versioni 8 e 9.4 m con le motorizzazioni Euro 6 diesel e CNG, e per la prima volta in una versione full electric da 8m denominata e-Vivacity
  • Il minibus elettrico Zeus in una versione più capiente e dalle prestazioni incrementate   
Grazie alla collaborazione con la consorella Selex ES, i veicoli possono essere equipaggiati con una suite di sistemi per la localizzazione dei mezzi, la videosorveglianza a bordo, la bigliettazione elettronica, il conteggio passeggeri, l’intrattenimento e le comunicazioni al pubblico, la trasmissione dati e voce tra veicolo e centrale operativa, la diagnostica e l’analisi delle emissioni. Gli equipaggiamenti Selex ES per i nuovi autobus consistono in una suite di sistemi automatizzati per la gestione dei veicoli, basata sull’offerta CITIESavm dell'azienda.
In particolare, il sistema Selex ES integra componenti che spaziano: dalla localizzazione in tempo reale dei mezzi alla videosorveglianza a bordo, al sistema di bigliettazione elettronica, al conteggio dei passeggeri, ai sistemi multimediali per l’intrattenimento e le comunicazioni al pubblico, al sistema di trasmissione dati e voci tra veicolo e centrale operativa, fino alla diagnostica e all’analisi delle emissioni del mezzo.
L’offerta Selex ES si completa con i moduli software installati presso il centro di controllo dell’azienda di trasporto pubblico, come il sistema di monitoraggio delle flotte, la centrale operativa, il sistema di gestione dei depositi e il sistema per l’ottimizzazione delle operazioni di manutenzione.
Le soluzioni Selex ES sono già in uso in diverse città italiane, tra cui: Roma, Firenze, Genova, Milano e Torino, con più di 8000 autobus equipaggiati.

Categorie: Mobilità

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Canali Social: