Arrivare in un luogo nel modo più veloce ed economico possibile: ci pensa Citymapper

Pubblicato il: 20/09/2016
Autore: Redazione GreenCity

L’app, attiva a Milano e a Roma e nelle più grandi città del mondo, crea percorsi integrando bike sharing, taxi, Uber e mezzi pubblici (e aiuta gli utenti a scegliere le migliori carrozze del treno su cui salire).

Bike sharing e mezzi pubblici in un unico tragitto, trasporto multimodale (taxi, Uber + mezzi pubblici), la segnalazione delle migliori carrozze della metro su cui salire e uno sguardo attento anche alle linee che coprono i comuni più piccoli (per ora vicino a Roma): Citymapper, app gratuita per iPhone e Android, grazie a queste funzionalità, permette agli utenti di viaggiare in modo veloce e semplice in città, utilizzando i mezzi pubblici, avendo a disposizione tutti i dati come i tempi di attesa in tempo reale
  • Bike sharing e mezzi pubblici in un unico tragitto
“Citymapper è la prima app che riesce a creare dei tragitti in cui si prevede l’utilizzo dei mezzi pubblici e il sistema del bike sharing, per consentire agli utenti di raggiungere il luogo dove si devono recare, nel più breve tempo possibile (e nel modo più salutare possibile, con un occhio di riguardo anche nei confronti dell’ambiente) - spiega Guk Kim, General Manager per Citymapper in Italia - Questa funzionalità, in costante aggiornamento, è disponibile a Milano (con BikeMi), a Londra (Santander Cycles), Parigi (Vélib) e in molte altre città. Ma non solo: Citymapper riesce a prevedere anche qual’è la probabilità di trovare una bici libera in un determinato posto, fondamentale per riuscire a dare un servizio sempre più preciso e completo. Grazie a questo sistema, ad esempio, una persona saprà ‘in anteprima’ se troverà una bicicletta libera, all’ora di punta, fuori da una stazione della metropolitana.”  
  • La carrozza migliore dove salire in metropolitana a Milano e a Roma
 Citymapper, sempre nell’ottica di aiutare l’utente a risparmiare tempo, ha realizzato una nuova funzionalità innovativa, che comunica agli utenti qual è la "strategia di imbarco" migliore per ottimizzare i propri tempi di viaggio. Citymapper, infatti, consiglia all'utente in quale parte del treno salire, in modo da permettergli di trovarsi nella posizione migliore per raggiungere l'uscita più vicina per la sua destinazione.  
  • Mezzi pubblici e taxi: il trasporto multimodale
 Grazie all’app è possibile provare un concetto innovativo del trasporto multimodale, in particolare la combinazione dei taxi e di Uber con i mezzi pubblici. Il SuperRouter di Citymapper rende tutto questo possibile suggerendo all’utente, ad esempio, qual è la stazione migliore per scendere dal treno per poi salire su un taxi e raggiungere la propria destinazione nel minor tempo possibile. Ad esempio, se dobbiamo partire dal centro di Milano per andare all’IKEA di San Giuliano, Citymapper ci suggerisce che che è possibile arrivare nel luogo prestabilito in poco più di 40 minuti usando la M3 fino a Rogoredo e Uber. Utilizzando solo i mezzi pubblici, invece, si può arrivare a destinazione in 78 minuti.  
  • Cotral e Citymapper: i piccoli comuni connessi (più facilmente) con Roma
 Citymapper non si sta concentrando solo sulle grandi città, ma è pronta anche a guardare i piccoli comuni e le loro modalità di collegamento con i grandi centri urbani. L’app, infatti, è stata la prima a integrare le linee di Cotral, che si concentra fortemente sulla connessione dei piccoli comuni con la città di Roma (dove le ferrovie non arrivano).“Per Citymapper - spiega Guk Kim - si tratta di un’integrazione fondamentale, perché viene posta l’attenzione non solo sulle grandi città, ma si cerca di offrire una panoramica il più completa possibile sui trasporti pubblici anche per chi deve raggiungere zone fuori città.”  
  • Uno sguardo al futuro: Citymapper mostra l’anteprima della nuova linea M4 di Milano.
 La nuova linea M4 (blu) di Milano è attualmente in costruzione e vedrà la luce nel 2022, anno in cui è prevista la conclusione dei lavori e l’apertura ufficiale: a raccontare lo sviluppo del progetto, i risultati e le prospettive (e a mostrare la linee in anteprima, consentendo a tutti gli utenti di vedere come sarà) c’è Citymapper. La linea, che avrà in totale 21 stazioni, con numerosi interscambi con le altre metropolitane e le ferrovie, sarà lunga circa 15 km e alle due estremità troveremo Linate (a est) e San Cristoforo (a sud-ovest). 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: