Parco Nazionale Gran Paradiso: a luglio e ad agosto si va... A piedi tra le nuvole!

Pubblicato il: 07/05/2015
Autore: Redazione GreenCity

Tredicesima edizione di A piedi tra le nuvole, la rassegna del Parco Nazionale Gran Paradiso dedicata alla mobilità sostenibile: un'altra estate all'insegna di un turismo dolce e rispettoso dell'ambiente.

Sempre più ampia, più ricca, più interessante: la rassegna di A piedi tra le nuvole continua a crescere, forte dei successi degli anni passati, e coinvolge molti comuni del Parco, che durante i mesi estivi diventano teatro di numerose iniziative.
Come ogni estate, tutte le domeniche dal 12 luglio al 30 agosto e a Ferragosto gli ultimi sei chilometri della Strada provinciale n. 50 del Colle del Nivolet sono chiusi al traffico automobilistico privato, ma si possono percorrere a piedi, in bicicletta (da affittare in loco o caricare sulle navette per evitare il tratto di strada più ripido e faticoso), a cavallo o con le navettegestite daGTT: da soli o in compagnia delle Guide del Parco, che vi attendono al Serrù, potrete scoprire la bellezza della biodiversità e di un ambiente naturale ricco ed incontaminato.
Durante la settimana, la strada è aperta ed accessibile alle auto, ma è comunque attivo il servizio di navette da Ceresole Reale al Colle del Nivolet: perché non approfittarne?! L’iniziativa al Colle del Nivolet è promossa da Ente Parco, Torino Metropoli, Regione Autonoma Valle d’Aosta ed i comuni di Ceresole Reale e Valsavarenche.Confermata anche la manifestazione Piantonetto, un vallone da scoprire.
Per il terzo anno consecutivo, tutti i sabato dal 18 luglio al 29 agosto, è a disposizione una serie di escursioni comprensive di pranzo, guida e navetta(quest’ultima offerto dal Comune di Locana):  si lascia l’auto a valle e si sale in navetta fino al vallone di Piantonetto, da dove si parte per le escursioni che consentono, tra l’altro, di raggiungere il Rifugio Pontese e la diga di Teleccio, dove imponenti vette si specchiano dentro ad un piccolo lago color turchese intenso.
Ma A piedi tra le nuvole è più di questo. Accanto alle iniziative legate alla mobilità dolce si trova infatti una fittissima serie di eventi pensati per svelare gli aspetti più nascosti della cultura di questo territorio, i suoi suoni, i suoi sapori tipici, la sua storia, la sua religiosità, la sua natura, così forte e fragile al tempo stesso. E così tornano Una valle fantasticaViva il ParcoNoasca da Re e le escursioni notturne alla scoperta degli animali, scegliete l’evento che preferite e scoprite cos’ha in serbo per voi il PNGP.
Quest’anno inoltre, la manifestazione si è estesa ad un territorio ancora più ampio e gli appuntamenti della rassegna si svolgeranno non solo in Valle Orco eValsavarenche –come da tradizione- ma anche in Valle SoanaValle di Rhêmes e a Cogne.

Categorie: Mobilità

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Canali Social: