Galletti: incentivare infrastrutture verdi e trasporti sostenibili

Pubblicato il: 06/05/2015
Autore: Redazione GreenCity

Il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti: “Dobbiamo essere pronti a innovare ancora: penso alle tecnologie legate ad energie rinnovabili e riscaldamento, settori fondamentali per il rispetto dell’obiettivo di riduzione delle emissioni di Co2 di almeno il 40% entro il 2030”.

Sul ‘Green Act’ siamo in una fase di ascolto, sto girando l'Italia per cogliere le migliori esperienze del nostro Paese”. Lo ha dichiarato il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, che lunedì a Bolzano ha visitato la sede dell'Accademia europea Eurac.
“Proprio a Bolzano – ha aggiunto il ministro -  ne abbiamo diverse, sia dal punto di vista della mobilità sostenibile, che per la presenza di centri di eccellenza scientifica”.“Dobbiamo essere pronti a innovare ancora: penso alle tecnologie legate ad energie rinnovabili e  riscaldamento, settori fondamentali per il rispetto dell’obiettivo di riduzione delle emissioni di CO2 di almeno il 40% entro il 2030”.
“Il nuovo mondo, le nuove città - ha aggiunto Galletti - saranno piene di infrastrutture verdi: questa è la direzione da prendere se vogliamo rispettare i target europei che ci siamo posti. Per farlo però - ha concluso il ministro – è anche necessario ridurre le emissioni di inquinanti derivanti dai trasporti, che in Italia costituiscono un terzo del totale. In questo senso è utile incentivare, ad esempio, l’utilizzo di mezzi di trasporto sostenibili quali la bicicletta”.

Categorie: Mobilità

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Canali Social: