Meno 7 giorni a Idee Pedalabili 2013

Pubblicato il: 11/11/2013
Autore: Redazione GreenCity

Le biciclette continuano a rappresentare il terzo veicolo, in graduatoria, dopo auto e motocicli, con il maggior numero di conducenti deceduti.

Tutto pronto a Sovicille città delle Terre di Siena, in Val di Merse per la III edizione del convegno Idee Pedalabili il cui tema è la sicurezza delle persone nella circolazione stradale, finalità principale d’ordine sociale ed economico, perché la vita delle persone ha un valore che non si può ridurre ad un “costo” da mettere a confronto con altri costi (come quelli degli interventi per la messa in sicurezza delle strade).
I principi sono etico (che sancisce l’importanza assoluta della vita umana e della salute rispetto ad ogni altra cosa), di responsabilità (che sancisce la condivisione della stessa tra chi viaggia e chi gestisce strade e traffico) e di sicurezza (che chiede di tenere i considerazione la possibilità di errore).
È necessario incoraggiare a un migliore comportamento mediante il rispetto più rigoroso della normativa esistente, armonizzando le sanzioni a livello europeo, ricorrendo alla formazione continua dei conducenti privati e professionali, incoraggiando campagne d'istruzione e di sensibilizzazione degli utenti.
Non si trascurano inoltre i limiti di velocità, che possono essere definiti a seconda della tipologia di strada (urbane, extraurbane, ecc). Non va dimenticato che in ambito urbano possono avvenire molti incidenti, e che a velocità superiori a 30 km/h l’impatto di un’auto con un pedone inizia a produrre conseguenze molto gravi.
Si sente la necessità di una drastica rivoluzione dei principi delle regole della strada, che non riguarda solo la bicicletta, ma la necessità di ripensare i centri urbani a misura di pedoni e ciclisti.Si presenterà un quadro di proposte condiviso tra Enti locali e mondo dell’associazionismo che consenta di recepire ed attuare nelle città dei cambiamenti in contemporanea alla revisione strutturale del Codice della strada.
Il convegno Idee Pedalabili, si apre sabato 16 con l’omaggio a Siena città candidata a Capitale della cultura 2019 e seguirà con una tavola rotonda moderata dal Biciclub Terre di Siena che presenta i contenuti del patto di Civiltà fra gli utenti della Strada anche in vista del varo del nuovo Codice della strada.
Il pomeriggio è molto variegato perché vede interventi di rappresentanti degli storici eventi cicloturistici (
Eroica, Valtellina Extreme, Grand Tour Val di Merse, Grand Tour Unesco, Grand Tour dell’Umbria, Chianti Classic, Gravine Trulli e Gargano) e reading di brani selezionati fra le ultime novità di successo editoriali dedicate al viaggio in bicicletta (con brani di Albano Marcarini, Raffaello Ginanneschi, Claudio Marinangeli, Tony Lonero e F. Simpatico).
A chiusura del convegno la consegna del 
PREMIO “IDEE PEDALABILI” (etica, legalità ed impegno civico nello sport) assegnato all’Audax Bike Cilento ed alla Fondazione Angelo Vassallo, il “Sindaco pescatore” ucciso dalla camorra: un ambientalista convinto, amato dai suoi concittadini per essere stato esempio di rigore nel rispetto della legge, con modi severi e fermi, che però ora permettono di mantenere intatta la bellezza di uno dei comuni più caratteristici del Cilento.
Domenica 17 la giornata sarà dedicata alle escursioni in bici o a piedi. Si pedala da Rosia e Sovicille verso Murlo e si cammina nei sentieri di Murlo fino ai “5 poderi della Misericordia” dove verrà offerto il pasta party con resumè finale.
 

idee-pedalabili-2013-cbdd473b5b6d3958d2ec396bde224fd9.png

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: