Enel e Renault insieme per la mobilità elettrica

Pubblicato il: 16/03/2012
Autore: Redazione GreenCity

Entro la metà del 2012 al via una soluzione di ricarica innovativa a livello mondiale: il fast charge (ricarica rapida) in corrente alternata.

Enel e Renault segnano un altro passo per lo sviluppo della mobilità elettrica. Grazie all'interazione tra i rispettivi sistemi di controllo, prende il via un modello evoluto di dialogo tra auto elettrica e infrastruttura di ricarica.
Il nuovo servizio, integrato al sistema di navigazione Renault Carminat TomTom Z.E. Live, consente d'indicare in tempo reale al cliente la localizzazione dei 3 punti di ricarica Enel più vicini rispetto alla sua posizione e le informazioni sulla loro disponibilità. Il cliente potrà essere così guidato verso un punto di ricarica disponibile in tutta serenità. In futuro sarà possibile anche prenotare una stazione di ricarica, programmare la modalità ottimale di gestione della ricarica e massimizzare anche l'uso delle rinnovabili.

enel-e-renault-insieme-per-la-mobilita-elettrica-1.jpg

La partnership Enel-Renault vede le due aziende impegnate anche nello sviluppo a breve di un sistema di ricarica fast charge in corrente alternata a 43kW.
Testato entro la metà del 2012 per una successiva introduzione sul mercato, il sistema consentirà di effettuare una ricarica rapida sui veicoli elettrici in grado di gestire tali livelli di potenze in AC, recuperando l'80% dell'autonomia all'incirca in 30 minuti.
La ricarica rapida farà il suo debutto su Renault ZOE, berlina compatta 100% elettrica che sarà lanciata sul mercato alla fine del 2012, e successivamente sarà disponibile anche su Renault Fluence Z.E. e Renault Kangoo Z.E.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Canali Social: