Roma: Acea passa ai furgoni elettrici

Pubblicato il: 17/01/2012
Autore: Redazione GreenCity

L'Acea ha siglato un'intesa con Fiat per la fornitura di 80 automezzi elettrici.

L'Acea, multiutility italiana attiva nella gestione e nello sviluppo di reti e servizi nei business dell'acqua, dell'energia e dell'ambiente, ha acquistato dalla Fiat 80 automezzi elettrici di nuova produzione (modello Fiorino Cargo) per la manutenzione sulle reti, 40 subito e gli altri a seguire. Lo prevede un protocollo d'intesa sulla mobilità elettrica a Roma della durata di 18 mesi. 
Un primo lotto di 40 veicoli a trazione elettrica è già stato consegnato ed è operativo per le strade di Roma: questo lotto ed i successivi andranno gradualmente a integrare il parco dei veicoli commerciali, attualmente in dotazione di Acea, composto da circa 3.000 unità a stragrande maggioranza modelli del Gruppo Fiat. 
L'intesa non si limita alla fornitura dei veicoli elettrici: in base al protocollo, Acea e Fiat s'impegnano ad elaborare un progetto pilota sulla mobilità elettrica a Roma. In parallelo, Acea punta sullo sviluppo delle smart grid, le reti intelligenti di produzione e gestione energetica, con investimenti per oltre 110 milioni di euro nel prossimo quinquennio: in programma, oltre all'uso di veicoli elettrici, la ristrutturazione degli impianti esistenti all'insegna dell'automazione e la realizzazione di nuovi centri di accumulo d'energia.



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Canali Social: