Partnership tra Enel e Opel per la ricarica di Ampera

Pubblicato il: 11/11/2011
Autore: Redazione GreenCity

Opel ed Enel hanno siglato un accordo di collaborazione per lo sviluppo di un'offerta commerciale congiunta dedicata ai clienti dell'auto elettrica Ampera.

In occasione della X edizione di H2Roma Energy&mobility show 2011 - Opel e Enel hanno annunciato un'intesa per un accordo  di collaborazione che consentirà ai futuri possessori di Ampera di ottenere una ricarica elettrica semplice e rispettosa dell'ambiente.  
Alla base dell'accordo, tutti coloro che acquisteranno la nuova Opel Ampera potranno  scegliere il pacchetto di ricarica "Enel Drive" con energia verde e in linea con le più stringenti normative di sicurezza.  
L'intesa, infatti, comprende, oltre alla fornitura di energia prodotta al 100% da fonti rinnovabili, anche servizi ad hoc, come le verifiche tecniche per la valutazione della fattibilità tecnica dei lavori d'installazione del punto di ricarica privato del  proprietario del veicolo e l'attivazione di una fornitura dedicata.  

partnership-tra-enel-e-opel-per-la-ricarica-di-amp-1.jpg

Grazie al sistema ad autonomia estesa Ampera ha una autonomia fino a 80 km in puro elettrico ed emissioni zero, ma può estendere tale autonomia fino ad oltre 500 km grazie al motore generatore.
Inoltre grazie alle funzioni Normal, Mountain, Hold Charge e Sport, Ampera può essere utilizzata al meglio in ogni condizione. In particolare la funzione hold charge permette di far partire il motore generatore anche quando le batterie sono ben cariche. In tal modo si può decidere di mantenere la carica delle batterie per poi utilizzarla nelle zone a traffico limitato e in generale nelle città e zone abitate dove maggiormente si vuole viaggiare ad emissioni zero.
Spostandosi per esempio fra Roma e Bologna è possibile quindi partire da Roma in puro elettrico ad emissioni zero, attivare la modalità hold charge appena fuori città per viaggiare in autostrada ad autonomia estesa. Ciò permette di mantenere cariche le batterie. Appena arrivati alle porte di Bologna si può disinserire la funzione hold charge per ritornare in modalità puro elettrico e non avere alcuna emissione in città.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Canali Social: