Dott: a Roma i nuovi monopattini con frecce e ruota anteriore più grande

Pubblicato il: 16/11/2022
Autore: Redazione GreenCity

La batteria estraibile alleggerisce le operazioni logistiche, assicurando oltre il 95% della flotta sempre disponibile su strada.

Dott investe ulteriormente sulla Capitale e aggiorna la sua flotta: inizia infatti il rinnovo del parco veicolare di 2.500 monopattini con nuove caratteristiche volte a migliorare la sicurezza e l'efficienza ambientale del servizio.
Il nuovo modello, azzurro come le biciclette così da essere subito riconoscibile, è infatti dotato di sistemi tecnologici all’avanguardia che rispettano i più alti standard di sicurezza del mercato. Il monopattino, oltre ad avere un 
ammortizzatore frontale e ruota anteriore più grande da ben 12 pollici, che garantiscono una maggiore stabilità minimizzando l’impatto in terreni sconnessi, è dotato anche di triplo sistema frenante, che permette di arrestare il mezzo in totale sicurezza. Fattore ancor più importante, sono stati installati indicatori di direzione (frecce) su ogni mezzo, come richiesto dall'obbligo di legge. Il nuovo monopattino presenta, infine, luci frontali e posteriori sempre accese durante la corsa, e un porta cellulare in posizione verticale per viaggiare senza distrarsi, con entrambe le mani sempre sul manubrio.
A Roma, tutti i mezzi Dott sono dotati di 
batteria estraibile, il che permette di snellire le operazioni logistiche, che quindi possono essere effettuate in maniera più sostenibile tramite l’uso di cargo bike. L’uso della batteria estraibile limita, inoltre, il ritorno dei veicoli in magazzino ai soli interventi di manutenzione, con conseguente riduzione delle emissioni di CO2. In aggiunta, il modello operativo di Dott, unico nel suo genere, prevede che le attività logistiche siano effettuate internamente da personale dipendente altamente qualificato con una lunga esperienza non solo del servizio, ma anche della città e delle sue esigenze. Questi due fattori insieme si traducono in un servizio più affidabile per gli utenti: la disponibilità della flotta è, infatti, sempre superiore al 95% del totale e gli utenti trovano un veicolo entro 100/150 metri nel 98,8% dei casi - valori significativamente superiori alla media di mercato.
Dott ha lanciato il servizio a Roma a maggio 2020 e da allora sono stati percorsi in città circa 8 milioni di chilometri 100% green che, qualora fossero stati percorsi a bordo di un’auto privata, corrisponderebbero ad un risparmio di quasi 1.000 tonnellate di CO2*. I mezzi sono, infatti, ricaricati con energia certificata proveniente da fonti rinnovabili e sono costituiti al 90% da materiali completamente riciclati. Monopattini ed ebike sono integrati in un’unica app: il 51% degli utenti che ha effettuato più di 3 noleggi ha usato sia biciclette che monopattini, apprezzando quindi questo aspetto multimodale.
Inoltre, più del 60% delle corse Dott viene effettuato tramite l’acquisto di un abbonamento, sintomo di quanto il servizio sia diventato un'abitudine di mobilità per i romani, non solo nel centro cittadino ma anche nelle zone limitrofe. Ad esempio, Dott è stato il primo operatore ad attivare il servizio anche ad Ostia estendendo la propria area operativa ad oltre 100 km2. Circa il 70% delle corse fatte da aprile ad oggi viene infatti effettuato fuori dal centro città. Infine, una recente indagine condotta tra gli utenti di Roma, ha mostrato che il 41% degli utilizzatori abituali dichiara di aver ridotto l’uso dell’automobile privata da quando circola con i mezzi in sharing di Dott.


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: