Al via a ottobre la prima edizione del Campionato Mondiale di Plogging

Pubblicato il: 20/07/2021
Autore: Redazione GreenCity

I 30 runner amatoriali saranno selezionati attraverso la virtual #ploggingchallenge che si concluderà nei primi giorni di settembre, assegnando i pettorali per poter partecipare alla prima edizione del Campionato Mondiale di Plogging, lo sport che unisce la corsa alla raccolta dei rifiuti abbandonati

Si terrà nei giorni 1-2-3 ottobre in Valle Pellice, in Piemonte, la prima edizione del Campionato Mondiale di Plogging, lo sport che unisce la corsa alla raccolta dei rifiuti abbandonati. Gli atleti professionisti saranno selezionati attraverso le gare qualificanti (TMT, Trail EDF Cenis Tour, Alpe Adria Trail, TorX), mentre i runner amatoriali si dovranno misurare attraverso una sfida virtuale e diffusa. L’esclusiva #ploggingchallenge selezionerà 30 runner che prenderanno parte al Campionato, sfidando così i professionisti e le professioniste della disciplina. Chiunque può partecipare alla selezione, che permetterà ad ognuno di mettersi alla prova e di confrontarsi con corridori amatoriali di tutto il mondo.

Dopo essersi registrati sul sito www.ploggingchallenge.com e aver creato il proprio profilo personale, sarà possibile inserire ogni sessione di allenamento effettuata. Basterà caricare una foto delle specifiche tecniche del percorso effettuato (distanza percorsa, dislivello e tempo impiegato, come mostrato dalle app e dai dispositivi appositi) e una foto dei rifiuti raccolti. È necessario che questi siano posti ordinatamente, in modo da agevolare il conteggio della CO2 non emessa in atmosfera da parte degli organizzatori. A seguito di ogni sessione verrà poi assegnato al corridore un punteggio, che dipenderà da queste specifiche, e che permetterà di creare una classifica parziale aggiornata regolarmente.

Il 5 settembre, al termine della fase di selezione, saranno resi noti i nomi dei 30 runner che si sono aggiudicati un pettorale e potranno così partecipare al Campionato Mondiale insieme ai qualificati tramite le gare precedenti.

Ogni sessione individuale verrà conteggiata come azione di plogging all’interno della campagna europea di sensibilizzazione Let’s Clean Up Europe, riconoscendo così l’impegno di ciascuno verso la salvaguardia dell’ambiente.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: