Punto On: il bike sharing per rilanciare le attività commerciali su strada

Pubblicato il: 29/10/2020
Autore: Redazione GreenCity

Da un'idea di tre start up italiane, V-Ita Group, On – Electric Sharing Mobility, SmilePay, nasce Punto On, un nuovo progetto di mobilità sostenibile.

Nasce una nuova forma di sharing che parte dal basso. Non è l'iniziativa di un Comune o di una pubblica amministrazione, bensì un accordo fra i negozi del territorio, una start up di e-bike, V-Ita Group, una società specializzata in sharing multimodale elettrico, On, e una piattaforma informatica sistemi di pagamento, SmilePay. Tre attori 100% italiani, che lavorano sull'innovazione e che stanno provando ad inventare un modo di muoversi agile, a ridotto impatto ambientale e con un obiettivo sociale: supportare le attività commerciali dei centri urbani, messe a dura prova dall'impatto che il Covid sta avendo sull'economia.
Nasce così Punto On, progetto rivolto a tutte quelle realtà che hanno una vetrina fronte strada. Con un investimento mensile di poche centinaia di euro e senza rischi d'impresa, i negozi possono offrire una flotta di biciclette a pedalata assistita, attivabili mediante l'App On Sharing.
Oggi On è pronta ad installare 240 punti di ricarica su Roma Capitale e conta di arrivare a quota 1000 entro i prossimi tre anni su tutto il territorio nazionale.  Queste infrastrutture saranno messe a disposizione non solo degli utenti del servizio, ma di tutti coloro che avranno necessità di rifornire il proprio mezzo elettrico.
Le e-bike, totalmente made in italy, sono prodotte e distribuite da V-Ita Group, start up con poco meno di un anno di attività e già leader nella produzione di e-bike, fat bike e monopattini elettrici, fra cui l'ormai iconico Spillo. 
I commercianti, per aderire, potranno affidarsi a SmilePay, una piattaforma informatica di pagamenti con cui si possono per pagare bollettini, ricaricare cellulari o carte prepagate, richiedere visure aziendali e, da oggi, noleggiare biciclette a pedalata assistita, un vero e proprio "luogo privilegiato" per sbrigare commissioni ed evitare lunghe file alla Posta.



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: