Milano: da oggi riaccese le telecamere sulle ztl residenti

Pubblicato il: 03/06/2020
Autore: Redazione GreenCity

Fino al 15 giugno resta sospesa Area C. In vigore la sospensione di Area B. Prorogata fino al 14 giugno la sosta libera e gratuita negli spazi di sosta riservati ai residenti (le cosiddette strisce gialle) e negli spazi di sosta a pagamento (le cosiddette strisce blu).

Con il progressivo ritorno ai valori normali del traffico per la ripresa delle attività, tornano in vigore, a partire da mercoledì 3 giugno, le norme che regolamentano l'accesso alle Ztl e che erano state sospese contestualmente all'avvio del lockdown lo scorso marzo. Da oggi sono quindi riaccese le telecamere che gestiscono e controllano gli accessi di tutte le Ztl, nonché le telecamere e i dissuasori mobili delle aree pedonali istituite all'interno della città.
Restano derogati dal divieto di accesso nelle Zone a traffico limitato, fino al termine dell'emergenza tuttora in corso, i veicoli utilizzati da medici, infermieri, farmacisti e tutti gli operatori sanitari. L'accesso alle aree pedonali è consentito ai veicoli degli operatori sanitari e assistenziali impegnati in attività di gestione dell'emergenza affinché sia possibile raggiungere i residenti.
Sempre in considerazione degli attuali livelli di traffico, è stata decisa la proroga della sospensione di Area C fino al 14 giugno 2020 compreso, quando il riavvio della disciplina si renderà necessario a contenere i crescenti livelli di congestione; la 'riaccensione' è comunque sostenibile trattandosi di un provvedimento che riguarda un’area circoscritta e con presenza di un’ampia offerta di mobilità alternativa in grado di garantire spostamenti individuali in sicurezza.
E' stata prorogata anche la sospensione di Area B: in questo caso ogni decisione sulla data di ripristino è stata rimandata a un provvedimento successivo che terrà conto dei dati di monitoraggio del traffico e della possibile congestione, delle norme che regolamentano il trasporto pubblico e ne limitano la capacità e dell'evolversi della situazione epidemiologica. Area B, infatti, al contrario di Area C, comprende la quasi totalità del territorio cittadino e la sua sospensione consente spostamenti su grandi distanze a chi, anche a causa della ridotta capacità del trasporto pubblico soprattutto extraurbano per il rispetto delle norme del distanziamento, si muove con il trasporto privato.
Per quanto riguarda la regolamentazione della sosta viene prorogata fino al 14 giugno compreso la sosta libera e gratuita negli spazi di sosta riservati ai residenti (le cosiddette strisce gialle) e negli spazi di sosta a pagamento (le cosiddette strisce blu) su tutto il territorio cittadino; successivamente, a decorrere dal 15 giugno, la sosta resta libera ma esclusivamente all'esterno della cerchia filotranviaria, negli Ambiti 8, 25, 30, 31, 34, 35, 36, 38, 42, 43 del territorio cittadino; all'interno, invece, viene ripristinata la sosta riservata ai residenti negli stalli contrassegnati dalla riga gialla e a pagamento sulle strisce blu.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: