In Giappone ,a prima ambulanza Nissan NV400 a zero emissioni

Pubblicato il: 22/05/2020
Autore: Redazione GreenCity

Il progetto nasce da una solida collaborazione tra Nissan e i Vigili del Fuoco di Tokyo e rientra nell’iniziativa “Zero Emission Tokyo” lanciata dal Governo Metropolitano della città.

Nissan e i Vigili del Fuoco di Tokyo hanno annunciato una new-entry nel parco ambulanze del comando di Ikebukuro: la prima ambulanza giapponese a zero emissioni Nissan NV400.
L’ambulanza Nissan è dotata di una barella elettrica che agevola le operazioni per il personale paramedico.
Attraverso la propulsione elettrica, il rumore e le vibrazioni del veicolo sono sensibilmente ridotti rispetto a un veicolo tradizionale, riducendo di conseguenza l’impatto negativo sia sui pazienti sia sui soccorritori alle prese con apparecchiature delicate.
Le prestazioni elettriche sono rese possibili da due batterie agli ioni di litio (33 kWh), mentre una batteria aggiuntiva da 8 kWh consente un uso prolungato delle apparecchiature elettriche e dell’impianto di climatizzazione.
L’ambulanza può anche trasformarsi in una fonte di energia mobile in caso di blackout o calamità naturale. Inoltre, grazie alla sua natura elettrica, l’ambulanza Nissan è una soluzione conveniente in termini di costi di carica e manutenzione. L’ambulanza elettrica Nissan si basa su una variante convertita del modello Nissan NV400, attualmente disponibile in Europa.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: