La mobilità del futuro secondo Nissan

Pubblicato il: 11/06/2019
Autore: Redazione GreenCity

Le tecnologie Nissan Intelligent Mobility combinano il mondo reale con quello virtuale e attraverso i segnali cerebrali aiutano i guidatori.

Nissan ha presentato la sua visione per il futuro della mobilità al CES Asia 2019, in programma dall’11 al 13 giugno, con la presentazione delle tecnologie Brain-to-Vehicle e Invisible-to-Visible e con il concept IMs, oltre a rafforzare la visione della Nissan Intelligent Mobility, la roadmap strategica che ridefinisce il modo in cui i veicoli vengono guidati, alimentati e integrati nella società."In Nissan non ci limitiamo solo ad anticipare le tendenze e le tecnologie future, le definiamo", ha affermato Roel De Vries, Senior Vice President Marketing Nissan.
"Crediamo che la tecnologia debba risolvere i problemi del mondo reale per dare benefici al maggior numero possibile di persone. Questa è l'idea alla base della Nissan Intelligent Mobility”.

Invisible-to-Visible
Attraverso l’integrazione del mondo reale e mondo virtuale, la tecnologia Invisible-to-Visible (I2V) può aiutare i guidatori a "vedere l'invisibile", incluso ciò che si trova dietro l'angolo o dietro un edificio. Il sistema combina le informazioni provenienti dai sensori all'interno e all'esterno dell'auto con i dati provenienti dal cloud ed è in grado di capire cosa accade nell'area immediatamente circostante il veicolo e prevedere la scena che si prospetta davanti al guidatore, aiutandolo a sentirsi più sicuro.
Questa esperienza di auto connessa fornisce una guida interattiva e di tipo umano, con avatar che possono apparire all'interno dell'auto.
Accedere al mondo virtuale significa anche avere a disposizione più modi di comunicare.I2V utilizza diverse tecnologie: ProPILOT fornisce informazioni sull'ambiente che circonda il veicolo; la tecnologia Omni-Sensing fornisce dati sul traffico in tempo reale; la tecnologia SAM (Seamless Autonomous Mobility) analizza i dati in tempo reale sull'ambiente stradale. Il sistema è stato recentemente testato su strada presso il circuito di prova di Nissan a Yokosuka, in Giappone, utilizzando la tecnologia di comunicazione mobile 5G.

Brain-to-Vehicle
La tecnologia Nissan Brain-to-Vehicle (B2V), prima al mondo nel suo genere, interpreta i segnali cerebrali del guidatore per agevolarne la guida. Anticipando le reazioni del guidatore, il sistema B2V aiuta a realizzare le manovre più rapidamente. Inoltre può apprendere dal guidatore e apportare aggiustamenti per ridurre eventuali disagi. Un simulatore di guida al CES Asia 2019 mostrerà ai visitatori alcuni aspetti del B2V.

Concept Nissan IMs
Presentata al Salone Internazionale dell'Automobile del Nord America del 2019, Nissan IMs è una nuova concept car elettrica a trazione integrale che crea un segmento di veicoli: la "berlina sportiva di lusso".IMs rappresenta la Nissan Intelligent Mobility in termini di dimensioni, piattaforma e tecnologia di propulsione. È anche la prima concept car con tecnologia I2V."La Cina è il mercato più entusiasmante del mondo, specialmente per quanto riguarda la tecnologia, quindi per noi è importante mostrare gli sviluppi della Nissan Intelligent Mobility al CES Asia", ha dichiarato Makoto Uchida, Senior Vice President, chairman of Nissan’s management committee for China. "Sviluppando queste tecnologie, miglioreremo la vita dei nostri clienti e garantiremo una crescita sostenibile per il nostro business".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: