Hyundai IONIQ Electric in vetta alla classifica ADAC delle auto più ecologiche

Pubblicato il: 01/03/2019
Autore: Redazione GreenCity

Il SUV compatto a zero emissioni, Kona Electric, si piazza al quinto posto della classifica 2018 mentre il SUV a idrogeno NEXO entra in nona posizione.

Sulla scia dei numerosi premi ottenuti nel corso dei mesi passati, Hyundai ha conquistato un altro importante riconoscimento per la sua ampia gamma auto ecologiche, dominando la classifica EcoTest stilata dall’ADAC.
Con oltre 20 milioni di soci, infatti, ADAC è l’Automobile Club più grande d’Europa e stila dal 2003 la classifica delle auto più ecologiche aggiornandola ogni anno con i risultati degli EcoTest condotti sui nuovi modelli.
La classifica attuale vede Hyundai rappresentata da ben tre modelli, con IONIQ Electric che si conferma al primo posto assoluto. IONIQ ha infatti già ampiamente superato il test dell’ADAC nel 2017 e si è subito posizionata in vetta ottenendo 105 punti totali su un massimo di 110.
Di rilievo anche i risultati ottenuti da Kona Electric, che si è piazzata all’ottavo posto, e da Hyundai NEXO, anch’essa nelle le prime 20 posizioni.
Hyundai offre una varietà di tecnologie di propulsione alternativa con l’obiettivo di ridurre le emissioni dei veicoli e prevenire l'inquinamento atmosferico nelle città. Oltre ai concept di mobilità, il brand offre già una vasta gamma di modelli che spaziano dalle propulsioni tradizionali conformi alle più recenti normative Euro 6D-Temp, a quelle elettriche, ibride, ibride plug-in e mild hybrid, fino ad arrivare ai sistemi a celle a combustibile di idrogeno. Grazie a questo portafoglio di soluzioni ecologiche, Hyundai è oggi l'unica casa automobilistica a offrire tutti i principali powertrain alternativi nella produzione di serie.
L’EcoTest di ADAC valuta le emissioni inquinanti e di CO2 dei veicoli sia sul ‘banco di prova’, sia su strada in reali condizioni di traffico. Per i veicoli elettrici, le emissioni di CO2 sono calcolate a partire dal mix elettrico tedesco (basato sul valore di 579 g/kWh per il 2013). Hyundai IONIQ Electric ha raggiunto standard elevati in tutti i test: gli esperti di ADAC hanno infatti premiato le ridotte  emissioni di sostanze inquinanti di IONIQ con il punteggio massimo, pari a 50 punti, conferendo poi un punteggio di 55 punti su 60 in termini di emissioni di CO2, che scendono a zero se la batteria ai polimeri di litio viene caricata esclusivamente con elettricità generata da fonti rinnovabili.
Attualmente, Hyundai IONIQ Electric è ancora in testa alla classifica generale delle auto più ecologiche con 105 punti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: