Cityscoot: il servizio di scooter sharing francese arriva a Milano

Pubblicato il: 17/01/2019
Autore: Redazione GreenCity

L'azienda possiede 4.500 scooter a livello globale e arriva a Milano con una flotta iniziale di 500 veicoli, destinata a raddoppiare nei prossimi mesi.

Cityscoot, start-up francese di scooter sharing a flusso libero ed emissioni zero, approda per la prima volta in Italia, e annuncia ufficialmente il lancio del proprio servizio nella città di Milano.
Gli scooter bianchi e azzurri di Cityscoot sono già in circolazione per le strade della metropoli e sono disponibili per il noleggio 7 giorni a settimana, 24 ore su 24, in tutta la "Zona Cityscoot", che comprende l'intera zona della circonvallazione 90/91 più alcune isole strategiche come Bicocca, Rogoredo e la zona intorno allo IULM (la mappa può essere consultata qui: https://www.cityscoot.eu/it/milano/#sezioneMappa). I mezzi sono utilizzabili anche al di fuori di quest'area, purché vengano riportati al suo interno al termine del servizio e riposizionati nelle aree di parcheggio permesse ai veicoli a due ruote. 
Lo scooter Cityscoot viaggia a una velocità di 46 km/h per un uso urbano sicuro ed è dotato di un motore elettrico all'avanguardia che garantisce una guida silenziosa.
Il sistema di prenotazione è interamente connesso all'App. È sufficiente scaricare l'applicazione Cityscoot sul proprio smartphone, Android o iPhone, e usarla per localizzare lo scooter disponibile più vicino e prenotarlo gratuitamente per 10 minuti, così da avere il tempo di raggiungerlo. Per sbloccarlo l'utente inserisce il codice a 4 cifre ricevuto al momento della conferma di prenotazione sul tastierino analogico dello scooter, e avviare così il noleggio.
L'utente non deve preoccuparsi di ricaricare il veicolo: una volta che la batteria è scarica, è sufficiente lasciare lo scooter in un'area di parcheggio e il team di Cityscoot, attivo 24/7, interverrà in modo rapido e discreto alla ricarica delle batterie.
Il servizio è disponibile per i maggiorenni che possiedono una patente di guida e non richiede alcun abbonamento, permettendo di pagare solo i minuti di utilizzo effettivo. La tariffa base CityMoover ha un costo di 0,29€ al minuto; in alternativa è possibile acquistare il pacchetto CityRider che consente di viaggiare per 100 minuti a un costo complessivo di 22€. Per i clienti più assidui, inoltre, Cityscoot prevede un programma fedeltà che consente di accumulare minuti gratuiti, che verranno accreditati all'utente tramite la app a partire dal mese successivo.


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: