Askoll presenta ebolt, la prima bicicletta elettrica per bambini

Pubblicato il: 07/05/2018
Autore: Redazione GreenCity

Grazie a ebolt, il movimento si fa elettrico…e a prova di bambino, per stare al passo con i genitori, in vacanza e nel tempo libero!

Askoll è pronta a lanciare sul mercato una nuova e-bike per rendere la mobilità sostenibile un concetto per tutta la famiglia: ebolt, la prima bicicletta a pedalata assistita pensata per bambini e ragazzi dai 10 ai 13 anni.
La nuova ebolt è unica nella sua categoria, grazie alla pedalata assistita permette di affrontare lunghe distanze anche ai più piccoli, sia in vacanza che in città. È infatti pensata per raggiungere la scuola - più o meno vicina da casa - in modo agile e scattante, muovendosi con scaltrezza nel traffico urbano, o per le gite fuori porta e per elettrizzanti vacanze in sella alle due ruote.
ebolt white unicornoebolt vanta tecnologia d’avanguardia e design e qualità Made in Italy. Monta ruote da 20’’, ha una velocità massima assistita dal motore (250 W con coppia massima di 40Nm) di 25Km/h e un’autonomia fino a 80 Km. La batteria da 300 Wh monta celle Panasonic agli ioni di litio e si ricarica da 0 a 100% in cinque ore da una qualsiasi presa elettrica, al costo di 0,05€. Può essere ricaricata anche parzialmente senza alterarne la sua capacità.
È intuitiva e facile da utilizzare grazie al computer di bordo che segnala costantemente lo stato di carica della batteria, la velocità, il livello di assistenza e la percorrenza residua. Le quattro differenti
modalità di assistenza, più la modalità accompagnamento e partenza in salita, permettono di affrontare anche i percorsi più lunghi e impegnativi.
ebolt è disponibile con due differenti telai, bianco e nero, a seconda dei propri gusti e grazie a cinque differenti set di stickers, ogni bambino potrà divertirsi a rendere unica e coloratissima la propria bicicletta Askoll.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: