Firenze Bio: il mondo del biologico e biodinamico si incontrano alla Fortezza da Basso

Pubblicato il: 15/03/2019
Autore: Redazione GreenCity

A Firenze Bio si potrà comprare, assaggiare, mangiare in un ristorante rigorosamente bio, partecipare a degustazioni guidate ma anche assistere ai tanti convegni e ai laboratori organizzati.

Dal 15 al 17 marzo 2019 torna alla Fortezza da Basso di Firenze la seconda edizione di Firenze Bio, con circa  200 espositori, in gran parte toscani ma con rappresentanze da tutta Italia. È il mondo della produzione biologica e biodinamica che per tre giorni animerà il Padiglione Spadolini della Fortezza da Basso. 
Da venerdì a domenica, con ingresso libero, i visitatori troveranno le specialità alimentari e non solo di un vasto e variegato mondo che mette insieme piccoli e grandi produttori con un’attenzione alla qualità del cibo e alla sua salubrità mai stata così forte. 
Firenze Bio si conferma inoltre anche una mostra mercato una grande occasione di partecipazione e di discussione. Oltre 40 gli incontri promossi tra cui spicca il convegno di apertura della Regione Toscana, “Tutela e valorizzazione dell’agrobiodiversità in Toscana” con cui l’assessore regionale all’agricoltura, Marco Remaschi, farà il punto sui prossimi impegni della Regione a sostegno del settore. 
Dedicato al clima l’appuntamento con FederBio che cade proprio nel giorno dello sciopero in Italia e nel Mondo contro i cambiamenti climatici; la Confederazione Italiana Agricoltori promuove a livello nazionale un incontro sulle prospettive dell’avicoltura biologica, mentre di credito al BIO si parlerà nell’appuntamento promosso dalla Federazione Toscana di BCC. Il convegno, intitolato "Diamo credito al Bio" si terrà sabato dalle 10.30 alle 12.30. L'evento è ad accesso gratuito.
Ricco il programma dell’area cooking show di Gola Gioconda. Si apre con la presenza dell’executive chef del Four Seasons di Firenze Vito Mollica che nell’ambito di uno degli eventi promossi in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Firenze cucinerà e dialogherà con i bambini delle scuole primarie Battisti e Lavagnini (venerdì 15 ore 10.00). Sabato (ore 10.00 e ore 16.00) sarà la volta dei cuochi delle mense scolastiche che cucineranno in diretta per i bambini presenti alla mostra.Una delle novità di questa edizione sono le degustazioni sensoriali, in collaborazione con Wine Lovers Academy, un’area dedicata a chi vorrà prendersi del tempo per farsi accompagnare alla scoperta di un prodotto.
Arriva a Firenze Bio, come evento collaterale, anche il Terra Nuova Festival. Tre giornate di confronti,convegni e incontri da condividere con i protagonisti del biologico e della biodinamica. Un’occasione unica per approfondire dal vivo le tematiche affrontate ogni mese dalle pagine della rivista e un’opportunità per conoscere da vicino, oltre al mondo dell’agricoltura ecosostenibile e dell’alimentazione sana e naturale, anche le altre buone pratiche utili per uno stile di vita sobrio, consapevole e rispettoso dell’ambiente.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Canali Social: