Nuova Kona Electric si presenta con numerosi aggiornamenti: design, tecnologia e zero emissioni

Pubblicato il: 13/11/2020
Autore: Redazione GreenCity

Nuove e avanzate funzionalità di sicurezza, connettività e comfort garantiscono un’esperienza di guida ancora migliore Kona Electric continua a offrire una delle migliori autonomie tra le auto elettriche, garantendo 484 chilometri (ciclo misto WLTP) con una sola ricarica.

Hyundai ha presenta Nuova Kona Electric, che porta numerosi aggiornamenti al SUV compatto completamente elettrico del brand, che ha già riscosso un notevole successo.
Dal lancio nel 2018, la domanda per Hyundai Kona Electric ha superato ogni aspettativa in Europa, grazie al suo potente powertrain elettrico, alla notevole autonomia e al look con stile da vero SUV. In soli due anni, sono state oltre 120.000 le unità vendute a livello mondiale, delle quali più di 53.000 in Europa. 
Lo scorso marzo, Hyundai ha iniziato la produzione di Kona Electric nello stabilimento Hyundai Motor Manufacturing Czech (HMMC), in Repubblica Ceca, riducendo considerevolmente i tempi di attesa dei clienti europei.
Nuova Kona Electric ha ricevuto importanti aggiornamenti nel design, per un look nuovo e puro, e nelle dotazioni di sicurezza e tecnologie avanzate. Nuova Kona Electric si presenta infatti con importanti aggiornamenti sul fronte del design. Il modello esprime la sua eccezionale tecnologia elettrica e diventa ancora più riconoscibile su strada grazie alla combinazione tra linee pulite e filanti, che si uniscono a uno stile da vero SUV.
Inoltre, gli interni sono stati aggiornati con tecnologie innovative. Per la prima volta ad esempio Nuova Kona Electric è dotata di un cluster digitale da 10.25’’, mentre il display centrale da 10.25’’ compreso di navigatore (AVN) rimane quello introdotto su Kona Electric Model Year 2020. L’unità AVN rende sempre più accessibile la connettività per i clienti Hyundai, integrando funzionalità multimediali e di connettività, tra cui Bluelink, Hyundai LIVE Services, Apple CarPlay e Android Auto. Il display audio con schermo touchscreen da 8’’ permette invece di connettere in modalità wireless gli smartphone ad Apple CarPlay e Android Auto.
new hyundai kona electric (2)Nuova Hyundai Kona Electric offre due diversi powertain elettrici a zero emissioni. La versione long-range con batteria da 64 kWh è dotata di un motore elettrico da 204 CV (150 kW) di potenza massima, che permette a Kona Electric di accelerare da 0 a 100 km/h in 7,9 secondi. La versione standard ha una batteria da 39,2 kWh e un motore da 136 CV (100 kW), garantendo uno 0- 100 km/h in 9,9 secondi. La versione con batteria da 64 kWh è capace di una velocità massima di 167 km/h, mentre la versione con batteria da 39,2 kWh arriva a 155 km/h.Entrambe le versioni sprigionano 395 Nm di coppia immediata, rendendo Nuova Kona Electric divertente da guidare con una piena potenza disponibile all’istante.
Fin dal suo lancio nel 2018, Kona Electric si è distinta per una delle migliori autonomie EV nel suo segmento. Con l’introduzione dei nuovi pneumatici sul Model Year 2020, la versione con batteria da 64 kWh offre un’autonomia al vertice della classe di 484 chilometri (WLTP) con una sola ricarica, mentre il modello da 39,2 kWh arriva fino a 305 chilometri (WLTP).
Il sistema shift-by-wire permette di selezionare le marce e le diverse modalità di guida attraverso dei semplici bottoni, liberando lo spazio solitamente occupato dalle parti meccaniche che collegano il cambio con la trasmissione, che può così essere utilizzato per riporre oggetti personali. Il sistema Smart Adjustable Regenerative Braking permette a Nuova Kona Electric di impostare autonomamente il livello della frenata rigenerativa, recuperando così energia aggiuntiva, mentre i paddle dietro al volante permettono al conducente di regolarla in base alle proprie preferenze. La frenata rigenerativa viene portata al massimo quando il paddle sinistro viene tenuto premuto, permettendo al guidatore persino di fermare completamente l’auto senza intervenire sul pedale del freno.
Ricaricare la batteria agli ioni polimeri di litio dal 10% all’80% richiede solo 47 minuti, utilizzando un caricatore rapido (DC) da 100 kW. Kona Electric può essere dotata di un caricatore di bordo trifase da 10,5 kW, che consente tempi di ricarica notevolmente più brevi utilizzando colonnine di ricarica AC trifase o wall-box compatibili. I clienti hanno anche la possibilità di ricaricare la loro vettura dalla normale rete elettrica domestica, attraverso il cavo ICCB (In-Cable Control Box).
Hyundai ha recentemente annunciato il lancio di Charge myHyundai, servizio integrato di ricarica pubblica dedicato alla regione europea. Questo significa che i proprietari di Nuova Kona Electric potranno accedere a oltre 170.000 punti di ricarica presenti in tutta Europa, usando una soluzione semplificata di pagamento tramite un’unica tessera o app. I clienti possono localizzare facilmente le stazioni di ricarica attraverso il sistema AVN.
Charge myHyundai è in fase di introduzione in sei mercati europei: Italia, Francia, Spagna, Norvegia, Repubblica Ceca e Svizzera. 




Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: