Marudo (LO), al via E-Vai PUBLIC: auto green in condivisione tra Comune e cittadini

Pubblicato il: 15/10/2019
Autore: Redazione GreenCity

E-vai offre un sistema di mobilità condivisa che consente l’eliminazione di tutti i costi di un’auto privata, riducendo anche il traffico e le emissioni di CO2.

Un innovativo modello di car sharing che prevede l'utilizzo condiviso di un veicolo elettrico di ultima generazione tra amministrazione comunale e cittadinanza, in fasce orarie distinte e compatibili tra loro. È Il servizio E-Vai PUBLIC che nasce dalla collaborazione tra E-Vai, la società di car sharing del Gruppo FNM e il Comune di Marudo.
Il servizio è stato inaugurato insieme al nuovo E-Vai Point di via Roma.
Il Comune di Marudo si è dotato di un'automobile elettrica, in sostituzione di una con motore endotermico, con un'autonomia di 400 km ed un risparmio di 2,7 tonnellate di CO2 all'anno. Il veicolo è a disposizione del personale per le attività lavorative dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 16 ed è condiviso con la cittadinanza come servizio di car sharing durante la chiusura degli uffici e nel fine settimana. I cittadini possono richiedere quindi l'auto, dopo essersi registrati al servizio, attraverso l'app, il sito www.e-vai.com o il numero verde 800.77.44.55, ritirandola e riconsegnandola nel parcheggio dedicato di via Roma.
Questo nuovo E-Vai Point è inserito nel circuito regionale di E-Vai offrendo la possibilità di utilizzare a Marudo, oltre all'auto del Comune, i veicoli del servizio E-Vai Regional Electric per raggiungere una delle altre 56 località del circuito E-Vai in Lombardia, inclusi i tre principali aeroporti regionali e, nella provincia di Lodi, i comuni di Casalmaiocco  e Castiraga Vidardo, oltre al capoluogo stesso.
L'innovativo modello E-Vai PUBLIC offre vantaggi sia per i Comuni sia per la cittadinanza. L'amministrazione comunale raggiunge l'obiettivo di adottare un parco macchine ecologico, abbattendo l'impatto ambientale della propria flotta e offre al contempo un servizio aggiuntivo alla cittadinanza, con la presenza del car sharing in territori non raggiunti da altri operatori del settore. Il cittadino ovviamente può usufruire della comodità di disporre di un autoveicolo elettrico per le proprie esigenze di mobilità senza assumersi gli oneri della proprietà del mezzo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: