Piemonte, Val D’Aosta e Campania le regioni più gettonate per il turismo en plein air anche d’inverno

Pubblicato il: 15/12/2022
Autore: Redazione GreenCity

Esistono prove ampiamente confermate dalla scienza su come la natura abbia effetti benefici per il benessere umano, sia fisico che psicologico: prendersi una tregua dai ritmi frenetici della routine, ci consente di ritrovare la pace interiore e l’armonia dei sensi.

Sull’onda di un trend in costante crescita in Italia e in Europa, camping e glamping vengono percepiti dagli utenti come soluzioni molto più sicure dei soggiorni in hotel in virtù di molteplici fattori: l’opportunità di stare all’aria aperta e la lontananza dalle aree residenziali più congestionate, oltre che la possibilità di trovare soluzioni d’alloggio confortevoli e originali. Anche la sostenibilità è diventata un fattore determinante nella scelta di una vacanza, e il glamping ha dimostrato di avere un impatto ambientale di gran lunga inferiore rispetto ad altre tipologie di strutture ricettive.
L'impronta di carbonio delle vacanze outdoor tende a essere molto più bassa rispetto ai soggiorni in hotel, non solo perché la maggior parte delle persone viaggia in auto anziché in aereo, ma anche grazie all'uso di energia rinnovabile, ai livelli di riciclo e a una mentalità "slow food", che promuove i prodotti locali e le attività “low-impact”come le camminate e le escursioni nelle vicinanze.
Altro aspetto fondamentale è il benessere psicofisico derivante dal contatto con la natura: Pitchup.com, piattaforma di instant booking per le vacanze outdoor leader in Europa, propone le più belle strutture di camping e glamping per un turismo sostenibile, ha esaminato le recensioni degli utenti per verificare la ricorrenza di parole-chiave legate al wellness, scoprendo che vengono usati di frequente termini come “pace”, “relax”, “serenità”, “tranquillità” e aggettivi equivalenti, a testimonianza che il turismo a stretto contatto col verde è un soggiorno che fa bene al corpo e allo spirito. 
Dedicarsi a escursioni e passeggiate, stare a contatto con gli animali, praticare sport all’aperto, nutrirsi con cibi genuini e prodotti a chilometro zero, contemplare paesaggi mozzafiato e tramonti indimenticabili, dormire sotto le stelle: con Pitchup.com è possibile prenotare strutture che aiutano a riconnettersi con la natura e l’ambiente, in contesti unici, che favoriscono il contatto più profondo con il proprio bisogno di pace.
In crescita su Pitchup.com le ricerche impostate col filtro “cani ammessi” (+48%) “campeggi con presa elettrica” (+43) “4 stelle” (+66%) e “possibilità di pesca” (+99%). In calo i filtri “campeggi per tutta la famiglia” (-32%), “piscina all’aperto” (-18%), “piscina coperta” (-19%), “campeggi con area giochi” (-2%).
La crescita delle prenotazioni nel periodo tra dicembre e febbraio è cresciuta del 1350% rispetto al 2021. Il segno positivo è confermato anche guardando ai numeri pre-pandemia: rispetto al 2019, la percentuale è del +71%. Le regioni più amate dai vacanzieri di Pitchup sono il Piemonte (+425% di prenotazioni vs 2021), la Valle D’Aosta (+295%) e la Campania (+272%).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: