Bergamo: pannelli divisori che annullano la carica batterica del coronavirus

Pubblicato il: 28/05/2020
Autore: Redazione GreenCity

I pannelli divisori sono in tessuto alle particelle d’argento. A differenza di altri materiali questo tessuto non necessita di una continua sanificazione.

Tensoforma, società bergamasca specializzata nella progettazione e realizzazione di strutture leggere, è la prima azienda in Italia a produrre pannelli mobili divisori innovativi in grado di proteggere le proprie superfici dalla carica virale. Un tessuto tecnologico dalle caratteristiche antivirali e antibatteriche è stato installato all’interno di TEXO, un sistema brevettato di pannelli modulabili con un telaio esterno in alluminio estruso.
Questo tessuto rivoluzionario sfrutta le ben note proprietà antibatteriche delle particelle d’argento per combattere il virus. Un trattamento produttivo brevettato applicato a questo materiale, genera la riduzione della carica virale dei coronavirus del 95% dopo un quarto d’ora dal contatto e del 99,5% dopo un’ora.
Le proprietà antivirali sono state testate e certificate dal laboratorio VirHealt di Lione, specializzato in applicazioni virucide delle tecnologie di contaminazione.
Questi pannelli contribuiscono a rendere più sicuri i luoghi frequentati dal pubblico, dai privati o di forte affluenza, come ristoranti, bar, strutture sanitarie, scuole, spazi culturali ma anche uffici e attività professionali.
I pannelli si propongono anche come un sistema di design per la rimodulazione degli spazi interni. Non solo un uso temporaneo per l’emergenza in corso, ma veri e propri complementi d’arredo, fissi o mobili, in grado di valorizzare lo spazio in cui si collocano. La manutenzione è semplice i tessuti sono interamente lavabili e a differenza di altri materiali non devono essere sanificati in continuazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: