Legambiente per un Natale ecosostenibile

Pubblicato il: 20/12/2019
Autore: Redazione GreenCity

Idee regalo green e solidali e tanti buoni consigli per delle feste rispettose dell’ambiente. Ecco le proposte di Legambiente.

Ecco le proposte di Legambiente che uniscono amore per l’ambiente, solidarietà e futuro per un natale 2019 all'insegna dell'ecosostenibilità.
Per chi vuole fare un regalo davvero speciale e /o per gli amanti degli animali, si può decidere di adottare simbolicamente una tartaruga marina attraverso la campagna Tartalove. Sul sito tartalove.it si può scegliere di  dare il proprio sostegno al lavoro che Legambiente porta avanti nei Centri di recupero a favore delle tartarughe marine. Quest’anno sono online i nuovi certificati di adozione paper-free, che è possibile personalizzare con la foto della tartaruga preferita e il proprio nome: un dono perfetto anche last-minute, con il quale raccontare ai nostri cari la storia avventurosa delle tartarughe marine che nuotano nel Mediterraneo.Dal mare alla terraferma il passaggio è breve.
A Natale puoi decidere di fare un gesto d’amore per le zone terremotate del centro Italia contribuendo a ricostruire il futuro in questi territori. In che modo? Sostenendo Alleva La Speranza, la campagna di Legambiente in collaborazione con Enel pensata per aiutare, attraverso progetti concreti, allevatori e allevatrici che con tenacia e determinazione stanno andando avanti. Valentina Capone di Amatrice (Ri), Simone Vagni di Cascia (Pg), Angela Catalucci di Acquasanta Terme (Ap) e Massimo Pierascenzi di Valle Castellana (Te) sono i quattro nuovi beneficiari della campagna che ogni persona può decidere di aiutare facendo una donazione attraverso la piattaforma planbee. Con il contributo di Alleva la speranza Valentina potrà realizzare un laboratorio di smielatura per gli apicoltori del territorio, Angela costruirà una recinzione antilupo e acquisterà mangimi biologici, Massimo potrà ricostruire il fienile distrutto dal terremoto e riavviare il suo allevamento, Simone acquisterà nuovi macchinari per l’alimentazione del bestiame allo stato brado presente nella sua azienda biologica, realizzando una cosiddetta “stalla libera”. 
Tra i doni di Natale non può mancare una “buona lettura”. Legambiente vi propone di regalare un abbonamento a La Nuova Ecologia, la voce storica dell’ambientalismo italiano. Da sempre luogo prezioso di dibattito e riflessione culturale, il mensile di Legambiente è ricco di notizie, informazioni, inchieste e approfondimenti su green economy, stili di vita, mobilità sostenibile, cambiamenti climatici.

Per finire ecco i consigli  ecofriendly di Legambiente:

Gli addobbi? Sostenibili!
Per quanto riguarda gli addobbi, visto che è difficile immaginare un Natale senza luci, meglio allora illuminarlo con i led o con lampadine a basso consumo di energia. Anche per l’albero o per decorare la casa è possibile realizzare addobbi con materiali naturali come legno, rafia, spago, pasta o con oggetti riciclati.

I prodotti di eccellenza
Nello scegliere i regali, meglio optare per oggetti e prodotti provenienti da filiere certificate. Il Natale può essere anche un’occasione preziosa per conoscere e sostenere piccole realtà imprenditoriali e prodotti artigianali di qualità.

A Tavola
In cucina la parola d’ordine deve essere non sprecare. È importante ricordarsi di fare una spesa intelligente (aiutandoti con una lista dettagliata di quello che ti serve) e scegli prodotti tipici ‘Made in Italy’, di qualità e di stagione, a km zero, provenienti se possibile da agricoltura biologica o dal circuito del commercio equosolidale. Tra gli altri consigli green, durante i pranzi e i cenoni di Natale e capodanno evitate stoviglie usa e getta. Inoltre gli avanzi non buttateli, consumateli nei giorni successivi o riutilizzateli come ingredienti per dei nuovi piatti.

Riciclo creativo
Per confezionare i regali basta un po’ di creatività: hai mai pensato per esempio di utilizzare carta di giornale, volantini pubblicitari e materiale di recupero per incartare i tuoi doni? O recuperare vecchi sacchetti di carta da rivestire e ritagli di vecchi libri o fumetti? Basta solo un pizzico di creatività.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: