Ultima tappa dell'anno di "Giochi di inOrto" della Fondazione Bonduelle per sensibilizzare i più piccoli

Pubblicato il: 26/11/2018
Autore: Redazione GreenCity

Attraverso la costruzione di un vero e proprio orto i bambini vengono sensibilizzati sull'importanza di integrare stabilmente le verdure nell'alimentazione quotidiana e sulla lotta allo spreco alimentare attraverso i materiali che portano benefici o arrecano danni al terreno.

È arrivato l'ultimo appuntamento dell'anno della Fondazione Bonduelle con l'attività educativa ludica "Giochi di inOrto" in Lombardia, a Mantova, per l'intera giornata di sabato 1 dicembre. I bambini, tra i 5 e i 12 anni potranno sperimentare in prima persona come si possa costruire uno spazio verde in uno spazio urbano, e più precisamente, in un negozio.
Durante il corso della giornata, presso il negozio Città del Sole di Mantova, i bambini potranno imparare come consumare  e coltivare frutta e verdura possano essere attività divertenti. Infatti, attraverso diverse prove e domande, i bambini seguiranno un percorso che li porterà a creare un vero e proprio orto posto all'interno del negozio. Ma non è tutto. I bambini avranno l'occasione di approfondire la tematica dello spreco alimentare attraverso la materia organica. In particolare, si farà capire ai più piccoli i materiali che portano benefici o arrecano danni al terreno attraverso le caselle del gioco. 
Questa tappa di Giochi di inOrto si terrà in concomitanza del Forum Mondiale sulle Foreste Urbane. Quattro giornate in cui, rappresentanti delle istituzioni locali e nazionali, istituti di ricerca e accademici, organizzazioni non governative, urbanisti, forestali e professionisti di molti altri settori discuteranno per creare possibili forestazioni urbane per una città sempre più ecologica. Il fine ultimo del Forum sarà quello di migliorare il networking tra amministrazioni locali e esperti per poter creare più spazi verdiall'interno delle città. Per questo Fondazione Bonduelle, che con diversi progetti sostiene la promozione di città ecosostenibili, cerca di avvicinare anche i più piccoli all'amore per la natura. Con il progetto "Giochi di InOrto", infatti, si insegnano giuste pratiche di vita quotidiana e sane abitudini alimentari. 
Le prove pratiche consisteranno in giochi interattivi che insegneranno ai bambini le attività necessarie per la creazione di un proprio orto: dalla preparazione del terreno alla semina, fino alla cura e il raccolto delle piantine. Così non solo impareranno come nascono le verdure che trovano a tavola, ma probabilmente le apprezzeranno di più. 
"Dopo il successo delle tappe di Crema e Morbegno, abbiamo ritenuto interessante inserire la Fondazione nella cornice più ampia del Forum Mondiale sulle Foreste Urbane a Mantova." - afferma Laura Bettazzoli, Responsabile della Louis Bonduelle Foundation per l'Italia – "Per noi è infatti importante supportare le idee che avvicinino i cittadini ad un ambiente più sano e ecosostenibile. Senza trascurare i valori che da sempre contraddistinguono Fondazione Bonduelle quali consapevolezza sullo spreco alimentare e sull'importanza del consumo di frutta e verdura. Se in più riusciamo ad insegnare ai bambini come sia possibile condurre una vita sana e sostenibile, non solo avremo adulti più consapevoli e attenti all'ambiente, ma anche un pianeta migliore e, a quel punto, a vincere saremo tutti."

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: