Davos e ABB: partnership per la mobilità sostenibile

Pubblicato il: 22/01/2018
Autore: Redazione GreenCity

A Davos opererà TOSA, il bus che può ricaricare la sua batteria in soli 20 secondi mentre i passeggeri salgono e scendono dal mezzo.

In occasione dell'annuale World Economic Forum di quest'anno (23-26 gennaio 2018), la città di Davos e ABB si sono unite in una partnership a lungo termine per fornire un'infrastruttura elettrica per il trasporto pubblico e privato.
I residenti di Davos e gli ospiti del WEF possono sperimentare personalmente il pionieristico bus TOSA. Sviluppato da ABB in Svizzera, già in uso a Ginevra e presto in funzione nella città francese di Nantes, TOSA può ricaricare la sua batteria in soli 20 secondi mentre i passeggeri salgono e scendono dal bus.
A Davos opererà sulla trafficata linea 1, che va dal centro turistico all'ospedale. Questa è la prima volta che la tecnologia TOSA viene utilizzata in una regione alpina. L'idea è di far funzionare il sistema in condizioni climatiche invernali estreme; ABB e i suoi partner di progetto si aspettano di ottenere preziose informazioni da questo progetto pilota.
Inoltre, sono state fornite otto stazioni di ricarica rapida ABB in CA e CC per le auto elettriche. L'infrastruttura di ricarica rapida è stata installata in aree ad alto traffico in tutta la grande area di Davos.

Categorie: Mobilità

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Canali Social: