La spagnola Acciona arriva a Milano con i suoi scooter elettrici

Pubblicato il: 19/02/2020
Autore: Redazione GreenCity

Il servizio già presente in 6 città europee riceve l’autorizzazione del Comune di Milano e avvia le attività nel capoluogo lombardo. Gli utenti potranno vedere sullo smartphone le emissioni di CO2 risparmiate utilizzando il servizio.

Acciona ha scelto Milano come città italiana in cui lanciare il proprio servizio di scooter sharing elettrico con la formula free-floating. La flotta sarà inizialmente composta da 300 veicoli.
Grazie alle sue caratteristiche, il servizio ha finora permesso di risparmiare oltre 850 tonnellate di CO2 nelle 6 città in cui è già presente a livello europeo. Inoltre, per ricaricare gli scooter viene usata energia rinnovabile. 
Per utilizzare gli scooter gli utenti dovranno scaricare la App per Smartphone dal proprio Store. Creando un account personale e inserendo un metodo di pagamento, riceveranno i 20 minuti di guida in omaggio e saranno in grado di individuare tramite la mappa gli scooter. Sarà poi sufficiente selezionare il mezzo desiderato sulla app per prenotarlo gratuitamente per un massimo di 15 minuti. Una volta a bordo, bisognerà schiacciare il bottone “MODE” sul manubrio per mettere in funzione la moto.
L’Area Operativa del servizio corrisponde alla cosiddetta “Cerchia filoviaria 90/91”, ma include anche la zona del Politecnico Bovisa, di Città Studi, Lambrate e Sempione (Piazzale Accursio). È possibile viaggiare al di fuori di queste zone ma, per chiudere il noleggio, sarà necessario rientrare all’interno dell’area, parcheggiare lo scooter nelle aree di sosta dedicate ai motocicli e terminare il viaggio attraverso la app.
Il servizio è attivo 24/7 così come l’assistenza ai clienti, disponibile sempre per gestire domande ed eventuali incidenti o problemi via telefono (800 500 248) o email (hola@acciona-motosharing.com).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: