Nissan LEAF Dream Drive: la prima ninnananna a zero emissioni al mondo

Pubblicato il: 10/02/2020
Autore: Redazione GreenCity

Il progetto ha dato vita ad una traccia audio speciale per aiutare i genitori ad addormentare i bambini a bordo di un veicolo 100% elettrico.

Nissan presenta LEAF Dream Drive, la prima ninnananna a zero emissioni del mondo sviluppata per tutti i genitori che ricorrono al potere del dream driving, ovvero il far viaggiare i bambini in auto fino a quando prendono sonno. 
Nella ninnananna i suoni di Nissan LEAF a zero emissioni si fondono con le frequenze sonore di un motore a combustione interna per creare una traccia audio che rilassa i bambini.
Una nuova ricerca condotta in tutta Europa evidenzia come i genitori soffrano a causa della costante privazione del sonno. Mediamente un genitore con un bambino fino ai due anni dorme meno di cinque ore di sonno per notte, e il 60% ammette di ricorrere al dream driving per far addormentare i bambini di cui il 57% almeno una volta alla settimana. 
Analizzando il motivo della scelta del dream driving, Nissan ha scoperto che il 70% dei genitori ne attribuiscono il successo al movimento del veicolo, mentre in realtà è prevalentemente in virtù delle frequenze sonore rilassanti dei motori a combustione in funzione che i bambini si addormentano in auto. 
Secondo l’esperto, Paul Speed-Andrews, Noise and Vibration Development Manager di Nissan, “un veicolo elettrico come Nissan LEAF è l’opzione migliore per il dream driving; sappiamo però che per la sua silenziosità può non essere altrettanto efficace rispetto alle auto con motori endotermici. I motori a combustione infatti emettono una frequenza sonora che è una combinazione di rumore bianco, rosa e marrone con tonalità variabile; si crea così un ambiente sonoro orchestrale ideale per calmare e tranquillizzare il bambino.” 
Se praticato frequentemente in auto con motore endotermico, il dream driving pesa sull’impronta ecologica, con emissioni di CO2 fino a 70 kg l’anno. Il 70% dei genitori europei concorda che un veicolo elettrico li farebbe sentire sia meno colpevoli per le emissioni di CO2 sia un miglior modello di consapevolezza ambientale per i propri figli. 
Per offrire loro una soluzione, Nissan ha avviato una collaborazione con il noto Sound Designer e Sleep Coach Tom Middleton, creando Nissan LEAF Dream Drive, la prima ninnananna a zero emissioni, una playlist per bambini insonni: contiene cinque tracce da tre minuti che si integrano nelle avanzate tecnologie di bordo disponibili su LEAF 100% elettrica.
Il Sound Designer Tom Middleton precisa: “La ninnananna a zero emissioni di Nissan unisce le ricerche sullo sviluppo uditivo infantile alla creatività, ispirandosi ai suoni percepibili e non percepibili di Nissan LEAF”. Con Nissan abbiamo messo a punto modalità innovative, rispettose della salute e della sicurezza, per dotare i veicoli elettrici di suoni funzionali che vadano oltre il veicolo in sé, per una funzionalità e un design dell’auto di nuova generazione che mettano sempre la persona al centro.” 
Tom Middleton ha poi aggiunto: “È la prima collaborazione al mondo con un’auto nel ruolo di artista musicale. Oltre alle frequenze dei motori a combustione udibili solo dall’orecchio infantile, che cullano il bambino aiutandolo ad addormentarsi, tutti i suoni che si sentono sono il frutto dell’orchestrazione di suoni e ritmi registrati all’interno e all’esterno di una LEAF.” 
Il dream driving a bordo di una Nissan LEAF può inoltre rendere il viaggio ancora più rilassante anche per i genitori. L’assenza di emissioni inquinanti e la funzionalità e-Pedal contribuiscono a una guida più fluida, consentendo di guidare e frenare con un solo pedale. Inoltre il ProPILOT riduce in misura significativa la tensione per chi guida, rendendo più confortevole e sicura la guida notturna. Aiuta infatti il genitore a tenere una velocità costante, mantenendo la distanza di sicurezza dagli altri veicoli e restando all’interno della propria corsia. 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: