Milano: domenica in corso Buenos Aires la Festa del Riciclo

Pubblicato il: 04/09/2013
Autore: Redazione ImpresaCity

L’evento ruota su 5 temi: Riciclopoli (laboratori per il coinvolgimento di grandi e piccini); Scarti Party (esposizione e vendite di prodotti realizzati con i materiali di seconda vita); Non chiamarla spazzatura (come raccogliere correttamente i rifiuti; Vivi e muoviti eco (produzioni e servizi per la riduzione delle emissioni nocive e la mobilità sostenibile).

Domenica 8 settembre la Festa del Riciclo e della Sostenibilità Ambientale approda in corso Buenos Aires, per coinvolgere i cittadini sulle tematiche ambientali. L’evento è patrocinato dal Comune di Milano-Consiglio di Zona 3, ed è promosso dall’Associazione dei commercianti di corso Buenos Aires AscoBaires, con l’ideazione e l’organizzazione di Viattiva e il supporto della Confcommercio milanese.
La Festa propone numerose aree-percorsi lungo tutto il corso Buenos Aires grazie alle numerose realtà presenti in zona: aziende pubbliche e private, piccole imprese, associazioni, cooperative di artigiani, artisti. Ecco i percorsi: 
Muoviti Eco! – alla vigilia della settimana europea della mobilità sostenibile, la Festa mette a disposizione dei visitatori un percorso tra piazza Oberdan e viale Tunisia per la prova dei veicoli elettrici e, soprattutto, propone un’iniziativa per dare centralità al tema dell’elettrico a Milano in fase di lancio in città: il Raduno dei Pionieri milanesi della mobilità elettrica dalle ore 11 alle 13. Ai residenti che hanno acquistato un veicolo elettrico (auto, moto, bici) e parteciperanno all’iniziativa (previa compilazione del form presente su www.viattiva.it/db/pioniere.html entro il 6 settembre), l’assessore Maran consegnerà l’attestato di Pioniere Milanese della Mobilità Elettrica. A2A assicurerà la ricarica delle batterie grazie alle colonnine già presenti in molti punti della città. 
Vivi Eco! – prodotti, servizi o anche solo idee, spunti da applicare nella propria vita quotidiana per rispettare l’ambiente e vivere meglio: dal fotovoltaico ai sistemi di termo-riscaldamento, dal design e arredamento eco-sostenibile ai prodotti bio e naturali.
Non Chiamarla Spazzatura! – le realtà che operano nelle diverse fasi del ciclo di raccolta dei rifiuti presentano i loro servizi e i progetti di innovazione su cui stanno lavorando per dare una seconda vita ai materiali di rifiuto. Saranno presenti tra gli altri Amsa, Comieco, il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica e gli altri consorzi del sistema Conai, mentre lo Ied Istituto Europeo di Design proporrà il progetto CicloCargo per la raccolta dei rifiuti con delle bici specialissime!
Riciclopoli! – I bimbi ed i loro genitori giocheranno, con il supporto di animatori e intrattenitori, sui temi del riciclo e dell’energia sostenibile. Un’intera area fatta di laboratori, scoperte, esperienze che non dimenticheranno perché sempre divertenti. Ad esempio Metropolitana Milanese sarà presente con il suo “Laboratorio mobile” per coinvolgere i bambini in giochi ed esperimenti che spiegano il percorso che compie l'acqua dal mondo sommerso del sottosuolo fino alle nostre case e analizzare anche insieme ai loro genitori la qualità dell'acqua che beviamo.
RigenerART! – da rifiuto ad opera d’arte - con la presenza di pittori, scultori, designer che utilizzano materiali di recupero per dar vita alle loro creazioni artistiche. Tra gli artisti Guido M. Poggiani che di RigenerART è anche l’ideatore, Carlo Cazzaniga, Sarhtori, Agostina Pallone, Sandra Faggiano, Carlo Lombardo.
Scarti Party! – l’area mercato della Festa dove una cinquantina di artigiani del riuso propongono oggetti belli, utili o semplicemente curiosi riutilizzando materiali che non avremmo mai pensato potessero essere riciclati: il vinile passa dal giradischi al braccio delle signore trasformandosi in borsa, gli avanzi e i ritagli da vetreria diventano specchi, le cialde del caffè diventano orecchini. 
Ai momenti di informazione si alternano quelli più leggeri e divertenti: al pomeriggio una sfilata molto particolare di AltRa Moda, in cui gli abiti presentati sono ottenuti dal riutilizzo di sacchi della spazzatura e rifiuti di vario genere e foggia, e per chiudere un curioso concerto suonato dal Manzella Quartet con strumenti interamente realizzati con materiali di riciclo!
Chiuderà la manifestazione, alle ore 20, la proiezione al Cinema Palestrina di Trashed, il film documentario di Candida Brady con Jeremy Irons cicerone di un viaggio nell’inquinamento nei cinque continenti. Il film è anticipato da un saluto di Paul Connett, lo scienziato americano che è tra i fondatori del movimento internazionale Zero Waste.



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag: Eventi

Canali Social: