Girls Energica Tour, concluso il primo viaggio in Italia su moto elettriche tutto al femminile

Pubblicato il: 07/09/2020
Autore: Redazione GreenCity

Percorsi 1.000 km di mototurismo responsabile risparmiando il 94% di emissioni all’ambiente.

Si è concluso ad Ostuni il viaggio di 1.000 km in sella ai modelli di punta della gamma di moto elettriche Energica, EVA EsseEsse9+ ed EVA Ribelle, delle due centaure Lorena Bega (Elleb_02) e Valentina Bruno (TraVale_), originaria della stessa Ostuni, iniziato il 31 agosto a Firenze.  
Nato con l'obiettivo di dimostrare che è possibile vivere un'esperienza mototuristica emozionante nel rispetto dell'ambiente, il Girls Energica Tour, realizzato in partnership con il Gruppo Telepass e  patrocinato da Legambiente e Save the Planet, ha disegnato la via dell'elettrico in Italia, anche grazie al sostegno di Enegan, accendendo i riflettori su tutta una serie di altre iniziative per la salvaguardia dell'ambiente, l'ecosostenibilità e la tutela del territorio attraverso le tecnologie del futuro prossimo.   
Secondo il centro studi di Save the Planet, in quattro giorni di viaggio, per un totale di 1.000 km di percorso, sono stati generati solo 20 kg di CO2, risparmiando all'ambiente il 94% di emissioni. Se lo stesso viaggio fosse stato effettuato con un'automobile a benzina, la quantità di CO2 prodotta sarebbe ammontata a 193 kg mentre nel caso di due moto a benzina l'equivalente sarebbe stato di 336 kg.   
"Sono dati significativi considerando che il settore dei trasporti è responsabile del 30% delle emissioni totali di CO2 in Europa, di cui il 72% viene prodotto dal solo trasporto stradale" ha dichiarato Elena Stoppioni, presidente di Save the Planet Onlus. "Per questo motivo, nel tentativo di limitare le emissioni di CO2, l'Unione Europea ha stabilito l'obiettivo al 2030 di ridurre le emissioni generate dal settore dei trasporti del 60% rispetto ai livelli del 1990". 
Il tour ha visto numerose tappe "green" da Firenze a Bologna, dall'Ospedale delle Tartarughe Marine di Riccione, alle attività di pesca sostenibile nelle Marche, passando per la Via Verde dei Trabocchi, fino ai progetti di mobilità alternativa della Provincia di Bari.  

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: