▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Inaugurato a Bologna il primo deposito italiano di autobus elettrici per il trasporto pubblico di passeggeri dotato delle soluzioni di ricarica di Kempower

Pubblicato il: 26/03/2024
Autore: Business Wire
Kempower rafforza la sua presenza in Italia fornendo all’operatore di trasporto pubblico TPER (Trasporto Passeggeri Emilia-Romagna) le sue soluzioni di ricarica in corrente continua per uno dei più...
  • Inaugurato il 25 marzo 2024 il primo deposito italiano di autobus elettrici dotato delle soluzioni di ricarica di Kempower in Via Ferrarese, a Bologna.
  • Il deposito di Tper Spa, azienda leader nella mobilità net-zero in Italia, conta fino a 20 punti di ricarica contemporanei.
  • Questo progetto rappresenta una tappa fondamentale nella corsa di Bologna verso un trasporto pubblico cittadino zero emissioni entro il 2030.

BOLOGNA, Italia: Kempower rafforza la sua presenza in Italia fornendo all’operatore di trasporto pubblico TPER (Trasporto Passeggeri Emilia-Romagna) le sue soluzioni di ricarica in corrente continua per uno dei più grandi depositi di autobus d’Europa, con i suoi 500 mezzi. Il deposito è stato inaugurato in Via Ferrarese, Bologna il 25 di marzo 2024 ed è il primo in Italia dotato di soluzioni di ricarica di Kempower.

Questo progetto rappresenta un traguardo fondamentale per la città di Bologna, inserita tra le 100 città che partecipano alla missione Horizon Europe, il cui obiettivo è raggiungere la neutralità climatica entro il 2030, ovvero 20 anni prima rispetto alla scadenza fissata dall'UE in materia di ambiente, energia e clima.

Il 75% dei cittadini europei risiede in città dei e a livello globale, nelle città si consuma più del 65% dell’energia mondiale e si produce oltre il 70% delle emissioni totali di CO2. La transizione verso un sistema di trasporto pubblico più sostenibile gioca un ruolo fondamentale non solo nel ridurre le emissioni, ma anche nell’offrire ai cittadini aria più pulita, trasporti più sicuri, meno traffico e inquinamento acustico.

In Italia Bologna è leader nella transizione verso un trasporto pubblico a zero emissioni e l’apertura di questo nuovo impianto per la ricarica di autobus elettrici è fondamentale affinché la città possa raggiungere i suoi obiettivi di sostenibilità. In questo sito TPER ricaricherà contemporaneamente 20 autobus elettrici (di 12 e 18 metri di lunghezza) con cinque satelliti Kempower a uscita singola, che offrono fino a 130 kW di capacità di ricarica, e 20 pantografi Kempower, che offrono fino a 300 kW.

“In TPER il nostro motto è “un autobus vale un autobus”, ovvero tutti i nostri veicoli, compresi gli autobus elettrici, devono operare in modo efficiente sulle linee assegnate. Solo in questo modo possiamo garantire la nostra efficienza e quindi le operazioni a lungo termine”, spiega Monzali, Direttore Tecnico Infrastrutture di TPER. “Ero quindi alla ricerca di una soluzione di ricarica assolutamente affidabile per la nostra flotta elettrica, che ci permettesse di evitare il fermo dei nostri autobus elettrici a causa dell’impossibilità di ricarica. L’unità di potenza modulare di Kempower con gestione dinamica della potenza ci permette di garantire la ricarica anche in caso di guasto. I moduli di potenza non funzionanti possono inoltre essere isolati a distanza per la manutenzione, consentendo il funzionamento ininterrotto del resto dei moduli. Questo per noi è estremamente importante”, conclude Monzali.

Nel momento in cui TPER avesse la necessità di ingrandire ulteriormente la sua flotta di autobus elettrici, aumenterà ovviamente anche la domanda di capacità di ricarica presso il sito. Le soluzioni modulari e scalabili di Kempower consentiranno a TPER di aumentare facilmente la capacità di ricarica attuale del deposito. Inoltre, grazie ai caricatori di Kempower e alla loro affidabilità del 99%, TPER in via Ferrarese dispone delle soluzioni di ricarica più sicure e user friendly del mercato.

“Siamo grati di poter contribuire al progetto di TPER di elettrificare il trasporto pubblico della regione. Questo è senz’altro un passo importante per il Comune di Bologna nel raggiungimento dei suoi obiettivi climatici e non vediamo l’ora di continuare a collaborare con TPER per i progetti a venire fornendo le nostre soluzioni”, ha affermato Tommi Liuska, Direttore Vendite di Kempower.

Kempower in breve

Progettiamo e produciamo soluzioni di ricarica rapida CC per veicoli elettrici affidabili e facili da usare. Vogliamo offrire le soluzioni di ricarica EV più ricercate, per tutti e ovunque nel mondo. Lo sviluppo e la produzione delle nostre soluzioni hanno sede in Finlandia e la maggior parte dei materiali e dei componenti viene acquistato localmente. Ci concentriamo su tutti i settori della mobilità elettrica, dalle auto, ai camion e autobus elettrici, ai macchinari e alla nautica. Il nostro sistema di ricarica modulare e scalabile e il nostro software unico al mondo sono stati progettati da conducenti di veicoli elettrici per conducenti di veicoli elettrici, garantendo così la migliore esperienza d’uso per i nostri clienti in tutto il mondo. Kempower è quotata nel Nasdaq First North Growth Market Finland. www.kempower.com

TPER in breve

Tper SpA è la principale azienda di Trasporto Pubblico Locale dell’Emilia-Romagna per numeri-volumi di servizio ed è a capo di uno dei maggiori Gruppi industriali della mobilità sostenibile in Italia. I suoi principali soci sono la Regione Emilia-Romagna (46,13%), il Comune di Bologna (30,11%), la Città Metropolitana di Bologna (18,79%); completano la compagine societaria la Provincia e il Comune di Ferrara, ACT di Reggio Emilia, Ravenna Holding Spa e la Provincia di Parma. Tper gestisce il Trasporto Pubblico Locale su gomma nei bacini provinciali di Bologna e Ferrara e in partnership con Trenitalia (attraverso la società TrenitaliaTper) il servizio passeggeri in ambito ferroviario regionale. Tper si configura come Ente di Interesse Pubblico; detiene partecipazioni in 13 società, prevalentemente operanti nel settore dei trasporti di passeggeri e merci, di cui 8 controllate, 4 collegate e 1 partecipata ed è presente sui mercati regolamentati con titoli obbligazionari quotati. E’ azionista di riferimento di Seta, azienda di TPL delle province di Modena, Reggio Emilia e Piacenza, ed è socia di Start Romagna, che opera i servizi nell’area romagnola. Tper per soddisfare i nuovi bisogni di mobilità, gestisce anche “Corrente”, il car sharing totalmente elettrico a flusso libero attivo a Bologna, Ferrara, Imola e Casalecchio di Reno. www.tper.it

Fonte: Business Wire



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Business Wire

Canali Social: