Roma: con Wifi e “Stv” i mezzi Ama vengono tracciati

Pubblicato il: 20/07/2015
Autore: Redazione GreenCity

Il sistema segnalerà e registrerà le attività dei mezzi: i percorsi seguiti, la raccolta dei rifiuti, le attività di spazzamento e il lavaggio meccanizzato in corso.

I mezzi Ama della città di Roma sono, per la prima volta, monitorati da una sala operativa e gestiti in tempo reale per rispondere al meglio alle esigenze dei romani e della città. Dal primo luglio, e in via sperimentale, su oltre 1200 mezzi è stato installato il nuovo sistema STV, Sistema Tracciamento Veicoli che, grazie a tecnologie elevatissime che usufruiscono di dati WiFi e GPRS, permette di conoscere l’esatta posizione dei mezzi Ama per gestire nel modo migliore il lavoro e la pulizia della città. 
L'applicazione sarà in grado di segnalare anche eventuali malfunzionamenti dei mezzi e diventerà lo strumento indispensabile per rendere più efficaci ed efficienti i servizi di raccolta dei rifiuti e per ottimizzare i percorsi.
“Ora – ha commentato il sindaco di Roma Marino - ci sono itinerari precisi e abbiamo un ulteriore strumento per il web, perché i cittadini, che sono quelli che pagano, se vogliono possono verificare dove sono le spazzatrici grazie al fatto che i percorsi sono online".
La seconda e decisiva fase del nuovo progetto partirà a febbraio 2016 quando entrerà in funzione una sala operativa per il monitoraggio completo delle attività operative quotidiane aziendali. I dati provenienti da ogni singolo mezzo saranno raccolti H24 e 365 giorni l'anno. 
Entro la fine del 2015, verranno cablate, con il sistema WiFi, anche le sedi di zona Ama (60) da cui partono i mezzi più piccoli e verranno installati i dispositivi elettronici di bordo per coprire l’intera flotta operativa (2000 mezzi interessati).

Categorie: Ambiente

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Canali Social: