Milano: il Comune aderisce a “Earth hour”

Pubblicato il: 26/03/2015
Autore: Redazione GreenCity

Sabato luci spente per un’ora a Palazzo Marino e al Castello Sforzesco per la mobilitazione mondiale contro il cambiamento climatico.

Luci spente per un’ora in ogni angolo della Terra. Sabato 28 marzo torna “Earth Hour”, la grande mobilitazione promossa dal WWF per sensibilizzare i cittadini di tutto il mondo e coinvolgerli nella lotta al cambiamento climatico.
Anche Milano aderisce all’iniziativa, grazie alla preziosa collaborazione con A2a, spegnendo simbolicamente le luci di Palazzo Marino e della facciata sud del Castello Sforzesco dalle 20.30 alle 21.30. A quell’ora, attraverso tutti i fusi orari dei 6 continenti, cittadini, aziende e amministrazioni sono invitati partecipare alla mobilitazione e a spegnere la luce.
Giunto alla sua nona edizione, “Earth Hour” è diventato un appuntamento mondiale in grado di coinvolgere e informare milioni di persone sui rischi per il futuro degli ecosistemi e delle biodiversità del nostro pianeta.
L'Amministrazione milanese, negli ultimi anni, ha messo in campo politiche mirate al rispetto dell'ambiente come: la sostituzione (giunta al 78% e destinata a raggiungere il 100% entro agosto di quest'anno) dell’illuminazione pubblica con le luci a led, la riduzione del traffico in città con Area C e le zone 30, la diffusione del bike sharing, che a breve sarà dotato anche di 1.000 biciclette elettriche, l'imminente arrivo dello scooter sharing.

Categorie: Ambiente

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Canali Social: