Ampliato l¹impianto fotovoltaico dell¹oasi WWF Stagni di Casale

Pubblicato il: 29/01/2015
Autore: Redazione GreenCity

L’impianto entrerà in funzione nei prossimi mesi e produrrà 5900kWh/anno corrispondenti alla somma della produzione dei moduli installati inizialmente (2,4kWp) e quelli appena installati (3kWp.).

Conergy Italia è intervenuta nell’ampiamento del sistema fotovoltaico dell’Oasi WWF Stagni di Casale (VI) “Alberto Carta”. L'Oasi è formata da circa 24 ettari di invasi acquitrinosi artificiali, scavati nei decenni passati allo scopo di utilizzare i sedimenti argillosi. Attualmente rappresenta una delle poche zone umide della pianura vicentina per cui riveste una notevole importanza sia per la tipica vegetazione palustre che per la fauna, riccamente rappresentata da invertebrati e anfibi, ma anche da uccelli e mammiferi.  
Oltre alle aree naturalistiche l’Oasi ospita anche un centro visite con aula didattica/conferenze e la sede WWF che necessitano di energia elettrica e che, nell’ottica della sostenibilità, il parco ha deciso di collegare ad un impianto fotovoltaico. I primi dodici moduli da 220Wp per un totale di 2,4kWp furono installati nel 2010 come donazione da parte di Conergy Italia.
L’Oasi negli ultimi tempi ha evidenziato il bisogno di maggiore energia per alimentare il centro visite dove vengono ospitati a fini didattici scolaresche e i numerosi visitatori del parco. Il Comune di Vicenza ha deciso di donare un’estensione dell’impianto esistente.
Alla fine del 2014 Conergy Italia ha partecipato all’ampliamento di questo impianto attraverso l’installazione di dodici moduli da 250Wp Conergy PowerPlus per 3kWp. Oltre ai moduli, Conergy Italia ha fornito un inverter per uso esterno.

Categorie: Ambiente

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Canali Social: