Galletti: una svolta nella lotta al dissesto

Pubblicato il: 21/11/2014
Autore: Redazione GreenCity

Il ministero dell’Ambiente metterà a disposizione 10 milioni per abbattere gli edifici nelle aree più a rischio.

“Una giornata che segna una svolta nella lotta al dissesto idrogeologico”. Così il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti ha definito l’incontro a Palazzo Chigi con Regioni ed enti locali  nel quale è stato presentato il primo stralcio da 700 milioni di euro del piano nazionale conto il dissesto idrogeologico.
E’ una giornata importante – ha affermato il ministro – non tanto per i fondi messi a disposizione quanto perché governo, sindaci e regioni tutti insieme hanno condiviso una priorità”. Perché il problema della fragilità del territorio italiano “si risolve solo se c’è la consapevolezza da parte di tutti che il problema è serio e bisogna mettersi insieme per raggiungere l’obiettivo”.
Il ministero dell’Ambiente, come ha annunciato il ministro, metterà a disposizione un fondo di 10 milioni per aiutare i sindaci nelle opere di abbattimento degli edifici realizzati nelle aree più a rischio, come gli argini dei fiumi.Inoltre, Galletti ha annunciato che verrà predisposto “in tempi brevi” un decreto in cui saranno indicati i criteri con cui definire gli interventi prioritari da finanziare con i 110 milioni previsti nello “Sblocca Italia”.

Categorie: Ambiente

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Canali Social: