Il progetto Dusty the Super Hero vince l’Henkel Innovation Challenge

Pubblicato il: 25/02/2014
Autore: Redazione GreenCity

Il team dell’Università Bocconi di Milano rappresenterà l’Italia a Dusseldorf alla finale internazionale del concorso.

Francesca Conte Rosito e Alessia Nigro dell'Università Bocconi di Milano sono le vincitrici della finale italiana di Henkel Innovation Challenge, la competizione internazionale che invita gli studenti universitari e post universitari, di qualsiasi disciplina, a sviluppare idee innovative e sostenibili per nuovi prodotti o tecnologie in uno dei tre settori in cui Henkel opera –
Bucato e Cura della Casa, Beauty Care, Adesivi e Tecnologie. Entrambi 23enni, studentesse al secondo anno della laurea specialistica in Marketing Management, Francesca e Alessia hanno presentato il progetto "Dusty the Super Hero", che consiste in un contenitore di alluminio, molto compatto, in grado di catturare la polvere prima ancora che si depositi sulle superfici.
Dal punto di vista energetico, viene alimentato sfruttando le onde elettromagnetiche dei dispositivi elettronici presenti in casa, e funziona anche come profumatore d'ambiente.
La giuria, composta da manager Henkel, ha riconosciuto l'originalità e lo spirito innovativo di questo progetto, che il team ha sviluppato pensando alle esigenze del consumatore del 2050 e, in particolare, alle grandi sfide del risparmio energetico e del contenimento delle emissioni.
"Anche quest’anno gli studenti che ci hanno stupito per il livello di preparazione, la determinazione e la passione con cui hanno partecipato a Henkel Innovation Challenge”, ha commentato Ambrogio Dossena, coordinatore del progetto per le Risorse umane di Henkel Italia. “Questo concorso è una delle iniziative che ci permette di entrare in contatto con giovani talenti, con cui ci manteniamo in contatto anche dopo la competizione. Finora, in tutte le edizioni dell’Henkel Innovation Challenge, un piccolo numero di partecipanti – tra i tre e i cinque – ha avuto l’opportunità di entrare in azienda per iniziare il proprio percorso professionale, spesso sotto forma di stage”.
All’edizione italiana di quest’anno si sono candidati ben 187 team, di cui solo 10 sono arrivati venerdì alla finale nazionale, che si è svolta presso il Parco Scientifico e Tecnologico “ComoNEXT” di Lomazzo (Como). Durante le varie fasi della competizione, Henkel ha fornito ai partecipanti un ampio supporto: una volta registrati, ogni squadra ha partecipato a sessioni di e-learning che sono anche parte del programma di Learning Management per i dipendenti. I finalisti sono stati poi affiancati da un manager Henkel che, in qualità di mentore, ha aiutato i concorrenti a sviluppare i loro concetti innovativi, permettendo agli studenti di approfondire la loro esperienza, vedere da vicino come lavora un grande gruppo come Henkel ed entrare in contatto con i manager dell’azienda.
Francesca e Alessia dovranno ora prepararsi a rappresentare l’Italia alla finale internazionale di Henkel Innovation Challenge, in programma a Dusseldorf (Germania) dal 31 marzo al 3 aprile 2014. Qui sfideranno gli studenti provenienti da 30 Paesi nel mondo, inclusi Tunisia, Egitto e Turchia che partecipano al concorso per la prima volta. I tre migliori team di questa settima edizione potranno incontrare il CEO di Henkel, Kasper Rorsted. Inoltre, i vincitori riceveranno un biglietto per un viaggio intorno al mondo per un valore di 10.000 euro, mentre i secondi e i terzi classificati riceveranno rispettivamente 4.000 euro e 2.000 euro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Ambiente

Tag:

Canali Social: