Decò: oltre 2 milioni di bottiglie pet raccolte in 6 mesi

Pubblicato il: 11/02/2014
Autore: Redazione GreenCity

In occasione dell’inaugurazione ufficiale della macchina presso il Maxistore di Vitulazio (CE), patrocinata dalla Provincia di Caserta, sono stati comunicati i primi dati di raccolta complessiva dei primi 8 impianti operativi, relativi al secondo semestre 2013: oltre 2 milioni di bottiglie, pari a 64 tonnellate di PET.

Multicedisocio campano del Gruppo Sigma – insegna della distribuzione organizzata nazionale con oltre 2.400 punti di vendita dislocati su tutto il territorio italiano –, si conferma realtà attenta all’ambiente attraverso le iniziative legate al consorzio volontario Coripet che ha come scopo il recupero e l’avvio diretto al riciclo delle bottiglie usate in PET. 
L’operazione di recupero è possibile grazie a sistemi automatizzati, posti all’interno ed all’esterno dei punti vendita, premianti per i consumatori in maniera direttamente proporzionale al materiale consegnato: 1 bottiglia PET di qualsiasi formato vale 1 punto e per ogni 200 punti viene consegnato un buono sconto da 3,00 euro da utilizzare all’interno del negozio. 
In occasione dell’inaugurazione ufficiale della macchina del circuito Supermarpet installata accanto all’ingresso del Maxistore “Decò” di Vitulazio, Via Appia km 199.5, svoltasi lo scorso 30 gennaio è stato presentato l’accordo tra la Provincia di Caserta e Coripet,  nato per promuovere progetti di valorizzazione della raccolta diretta dei contenitori di plastica PET da avviare a riciclo nel territorio provinciale e vigilare sulla tracciabilità dei materiali raccolti. 
Nel corso dell’evento è stato illustrato il lavoro svolto finora e sono stati presentati i dati ufficiali di raccolta PET nel secondo semestre 2013 effettuata negli 8 impianti installati presso i punti vendita Decò (4 operativi da maggio e altri 4 da dicembre): si tratta di oltre 2 milioni di bottiglie per un totale di 64 tonnellate di PET, interamente avviate a riciclo.  
Numeri confortanti, a dimostrazione di come il sistema premiante sia stato recepito positivamente dalla popolazione, che ha partecipato attivamente al progetto. Per questo, a breve, nella provincia di Caserta verranno introdotti altri due impianti posti all’interno dei punti vendita per accrescere la capillarità e, conseguentemente, la quantità della raccolta.

Categorie: Ambiente

Tag:

Cosa pensi di questa notizia?

Canali Social: