Orlando: in Legge di stabilità priorità per dissesto idrogeologico

Pubblicato il: 04/10/2013
Autore: Redazione GreenCity

Il ministro dell’Ambiente Andrea Orlando: "Ho avanzato la proposta di incrementare annualmente di 500 milioni di euro per i prossimi tre anni la dotazione dei Piani straordinari di intervento".

“La lotta contro il dissesto idrogeologico è una grande emergenza nazionale e rappresenta il più grande investimento infrastrutturale che il nostro Paese ha in questo momento il dovere di compiere” così il ministro dell’Ambiente Andrea Orlando, intervenuto questa mattina in Commissione Ambiente alla Camera dei Deputati.
“Le stime dei costi degli interventi da realizzare per la mitigazione di questi rischi ci danno numeri allarmanti: solo per mettere in sicurezza le aree a più elevato rischio idrogeologico servirebbero circa 11 miliardi. Ho già scritto al ministro dell’Economia Saccomanni per sottoporre alla sua attenzione questo problema in vista del varo della legge di Stabilità. 
In coerenza con il dispositivo delle risoluzioni sul dissesto idrogeologico già approvate da Camera e Senato,  come ministro dell’Ambiente ho avanzato la proposta  di incrementare annualmente di 500 milioni di euro per i prossimi tre anni la dotazione dei Piani straordinari di intervento. In questo quadro allarmante, sarà inoltre mia priorità chiedere la rimodulazione del Patto di stabilità per gli enti locali protagonisti di interventi contro il dissesto idrogeologico”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Ambiente

Tag:

Canali Social: