Giro d'Italia 2013, da Rosa a Green

Pubblicato il: 21/06/2013
Autore: Redazione GreenCity

Raccolti al Giro d’Italia 450 kg di rifiuti di imballaggio che corrispondono a quasi due volte il peso i tutti i telai delle 207 biciclette dei ciclisti che hanno gareggiato.

Lo scorso mese si è svolta la gara ciclistica più famosa d’Italia. Conai (Consorzio Nazionale Imballaggi) è stato partner della manifestazione e ha per l’occasione allestito un spazio dove differenziare i rifiuti di imballaggio: l’Isola Ecologica.  
Per la prima volta nella storia della corsa gli spettatori che hanno affollato i villaggi di arrivo del Giro, i ciclisti e tutti gli addetti ai lavori hanno avuto a disposizione un’area green dove differenziare i rifiuti di imballaggio.  
Nelle 21 tappe, da Napoli a Brescia, lungo un percorso di 3.485 chilometri, sono stati raccolti 450 kg di rifiuti di imballaggio, quantità che corrisponde a quasi due volte il peso dei telai delle biciclette dei 207 iscritti al giro d’Italia 2013.  
L’Isola Ecologica, presente in tutti i 21 villaggi di arrivo del Giro d’Italia, è stata parte integrante del progetto “Raccolta10Più, le Giornate del Riciclo e della Raccolta Differenziata di Qualità”, l’evento che Conai organizza annualmente per spiegare ai cittadini come sia possibile, attraverso 10 semplici regole, fare una buona raccolta differenziata degli imballaggi, migliorando i risultati di riciclo. Inoltre nei 21 giorni del Giro, oltre 600 persone hanno provato ai villaggi di partenza Re-cycling, il videogioco, appositamente ideato da Conai per la corsa, che consente di mettere alla prova le proprie capacità nel fare una raccolta differenziata di qualità;  più di 2.000 appassionati hanno invece scaricato la app per sfidarsi e provare ad aggiudicarsi la maglia rosa.
Ma la sfida continua: sul sito www.raccolta10piu.it, oppure scaricando la app per smartphone e per tablet dall'App Store o da Google Play, è possibile continuare a giocare a Re-cycling per scoprire che differenziare e riciclare i rifiuti di imballaggio non è mai stato così facile e divertente.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Ambiente

Tag:

Canali Social: