Assocertbio: tiene il biologico in Italia

Pubblicato il: 28/06/2021
Autore: Redazione GreenCity

Nel 2020 crescono, seppur di poco, gli operatori e le superfici biologiche in Italia. Il comparto tiene anche nei primi mesi del 2021, sebbene il nodo della burocrazia continui a rappresentare un freno. Ecco le prime stime presentate dall’Osservatorio Dati di Assocertbio.

È stato un anno complesso e complicato per tutti gli operatori del mondo biologico, ma non è diminuita la voglia di investire in un settore certamente in salute che, di anno in anno, dimostra di saper incontrare i bisogni dei consumatori. Anche quest’anno ASSOCERTBIO, lAssociazione degli organismi di certificazione del biologico che raggruppa dieci dei principali enti presenti in Italia, ha presentato i primi dati del sistema biologico in Italia.
Lo ha fatto, dopo il debutto dell’anno scorso, con il suo Osservatorio Dati, durante il webinar dal titolo Operatori e superfici: i trend del biologico italianocon la presenza del presidente Riccardo Cozzo. L’incontro è stato organizzato da B/Open, l’iniziativa di Veronafiere dedicata al food biologico certificato e al natural self-care che si svolgerà il 9 e 10 novembre.
I 10 enti che fanno parte di ASSOCERTBIO certificano il 95% degli operatori del settore biologico italiano e consentono un attento monitoraggio dell’andamento del settore grazie all’analisi di dati strutturali relativi a superfici e numero di operatori.
Nel 2020 il numero di operatori certificati che tiene in considerazione produttori, preparatori e importatori è cresciuto del +1,57% arrivando, secondo le stime di ASSOCERTBIO, a 81.913 unità, contro le 80.643 unità del 2019*. Anche per quanto riguarda le superfici coltivate (SAU), si osserva una contenuta, ma presente, crescita del +0,80%, pari a 1.994.904 ettari, contro il dato del 2019, pari a 1.993.236 ettari.
Anche le prime stime relative ai primi 5 mesi del 2021, da gennaio a maggio, evidenziano una partenza con una crescita limitata, sebbene presente, così come era successo nello stesso periodo dell’anno scorso. Le stime di ASSOCERTBIO relative agli operatori certificati dagli ODC associati sembrano indicare infatti una crescita di +1.431 unità, (+1,84%), mentre sul fronte delle superfici la crescita è del +0,37%, pari a 6.968 ettari.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Ambiente

Tag:

Canali Social: