Smog, Lombardia: da oggi martedì 23 febbraio attive misure di primo livello

Pubblicato il: 23/02/2021
Autore: Redazione GreenCity

Da martedì 23 febbraio in tutta la Regione Lombardia sono introdotte misure temporanee antismog di primo livello, con l’esclusione di Sondrio.

È stato certificato da ARPA e pubblicato sul sito della Regione Lombardia il superamento della prima soglia prevista dei valori di PM10. Pertanto a partire da oggi martedì 23 febbraio, in Lombardia saranno attive le misure temporanee ed emergenziali di primo livello per il miglioramento della qualità dell’aria come stabilito dal Piano aria del bacino padano e della Regione Lombardia.
Le misure temporanee ed emergenziali del Piano aria regionale scattano quando i livelli di concentrazione di PM10 superano il valore di 50 μg/m3 per quattro giorni consecutivi, vengono attivate entro il giorno successivo a quello di controllo (il martedì o il venerdì) e restano in vigore fino alla verifica del rientro dei livelli di criticità.
Le misure temporanee di primo livello sono attive sul traffico nei comuni con più di 30.000 abitanti e in quelli aderenti su base volontaria in fascia 1 (209 comuni lombardi) e 2 (361 comuni). Il divieto di utilizzo delle autovetture di classe fino ad euro4 diesel si applica dalle 8.30 alle 18.30. Compreso per quelle dotate di filtro antiparticolato.
Per quanto riguarda il riscaldamento e l’agricoltura, le limitazioni sono da applicare per tutti i Comuni delle province toccate dall’attivazione delle misure. Ricordiamo le restrizioni: divieto di utilizzo di generatori di calore domestici a biomassa legnosa (in presenza di impianto di riscaldamento alternativo) con emissioni inferiori o uguali a 3 stelle; il limite delle temperature all’interno degli edifici è fissato a 19°C, con tolleranza di 2°C.
Divieto di spandimento dei reflui zootecnici, salvo iniezione diretta o interramento immediato. Come proibizione assoluta di combustioni all’aperto di residui vegetali, falò rituali, barbecue e fuochi d’artificio.
Raccomandata infine la massima adozione dello smart working.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Ambiente

Tag:

Canali Social: