Acqua: oltre 100 milioni di euro per il miglioramento della qualità dei corpi idrici

Pubblicato il: 27/04/2020
Autore: Redazione GreenCity

Risorse a valere sul Piano operativo ambiente Fsc 2014-2020, destinate alle Autorità di bacino distrettuali.

"Via libera a oltre 100 milioni di euro per gli interventi di miglioramento della qualità dei corpi idrici in tutto il territorio nazionale, a cura delle Autorità di bacino distrettuali" lo annuncia il Ministero dell'Ambiente.
La dotazione complessiva stanziata è pari a circa 102 milioni di euro, di cui oltre 101 milioni per le attività delle Autorità di distretto e il restante importo, circa 530 mila euro euro, per la realizzazione di un progetto che porterà alla definizione del Bilancio idrologico nazionale, con il coinvolgimento dell’Ispra. Il Bilancio consentirà di integrare le attività di monitoraggio previste dai Distretti, andando a sviluppare una metodologia uniforme su scala nazionale per la gestione dei dati idrologici, la loro elaborazione e stima delle componenti a scala distrettuale.
“E’ fondamentale il diritto a servizi idrici sicuri ed efficienti - commenta il ministro dell’Ambiente Sergio Costa. Con questi finanziamenti – oltre 100 milioni di euro per il miglioramento della qualità dei corpi idrici – vogliamo migliorarne lo stato di salute e la gestione, anche in rispetto degli obiettivi comunitari e dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. Noi riteniamo che l’accesso all’acqua sia un diritto di tutti i cittadini e che garantirlo sia dovere di ogni Stato”.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Ambiente

Tag:

Canali Social: