Torino: misure antismog dal 15 ottobre

Pubblicato il: 15/10/2018
Autore: Redazione GreenCity

Dal 15 ottobre entrano in vigore le misure antismog concordate e decise a livello di bacino padano dalle Regioni e dalle principali Città con il ministero per l’Ambiente, varate con un provvedimento della Giunta regionale piemontese.

Pubblicata all'Albo Pretorio l'Ordinanza n.64 (in Albo come 2018 06114) con la quale il Comune di Torino ha deciso di adottare delle misure permanenti ed emergenziali a tutela della salute che entrano in vigore da lunedi' 15.
Le principali novità riguardano: esentati dal blocco euro 0 sono essenzialmente i veicoli diretti presso officine e centri autorizzati al fine di effettuare la revisione o la rottamazione, quelli di interesse storico e collezionistico e quelli guidati da ultrasettantenni.
Per gli euro 1, 2 e 3 diesel l'esenzione scatta in caso di veicoli al servizio di manifestazioni autorizzate e di operatori economici che partecipano mercati settimanali e fiere (mercatali e artigiani) soltanto tra le 8 e le 8,30 e tra le 14 e le 16 (15-17 sabato e festivi). Per quanto riguarda le limitazioni temporanee, principale novità la presenza di una voce dedicata ad artigiani e aziende che possano dimostrare di dover fare un intervento tecnico indilazionabile.
Il quadro completo di tutte le esenzioni è presente all'interno della ordinanza.
Oltre a Torino, sono interessati dalle limitazioni i comuni di Alpignano, Beinasco, Borgaro Torinese, Cambiano, Candiolo, Carignano, Carmagnola, Caselle Torinese, Chieri, Chivasso, Collegno, Druento, Grugliasco, Ivrea, La Loggia, Leinì, Mappano, Moncalieri, Nichelino, Orbassano, Pianezza, Pino Torinese, Rivalta di Torino, Rivoli, San Mauro Torinese, Santena, Settimo Torinese, Trofarello, Venaria Reale, Vinovo, Volpiano.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Ambiente

Tag:

Canali Social: