Fiab: la crisi fa scoppiare nuovamente la ciclomania

Pubblicato il: 28/02/2014
Autore: Redazione GreenCity

Le vendite di bici sorpassano, da due anni, quelle di auto e il cicloturismo prende quota in tutta Europa con un giro d’affari di 44 mld e un enorme potenziale di sviluppo anche in Italia.

Il 2014 sarà l’anno del cicloturismo: le vacanze in bicicletta sono in aumento ovunque, con numeri sempre più importanti e grandi potenzialità di sviluppo in Italia e all’estero. Nel 2012, il Parlamento europeo ha stimato il giro d’affari del segmento in 44 miliardi di Euro, con oltre due miliardi di viaggi complessivi su due ruote e oltre venti milioni di pernottamenti.
Il boom è confermato anche dai dati finora disponibili per il 2013, ed è accertato che negli ultimi due anni in tutta Europa si sono vendute più bici che automobili: in Italia non accadeva dal Dopoguerra.
 
Effetto della crisi che cambia le abitudini e promuove comportamenti più sostenibili, ma non solo: alla base della rinata ‘ciclomania’ ci sono soprattutto gli innumerevoli vantaggi della bicicletta, che rappresenta da sempre l’alternativa più economica, ecologica e salutare per muoversi tutti i giorni e andare alla scoperta del territorio nel tempo libero, ritrovando il contatto con la natura e godendo di una mobilità davvero a misura d’uomo.  
Proprio per questi motivi la FIAB - Federazione Italiana Amici della Bicicletta propone ai suoi membri in tutta Italia numerosi vantaggi, tra cui la copertura RC europea inclusa per tutti i tesserati, per pedalare sempre e dovunque in tutta tranquillità. Il calendario completo delle proposte cicloturistiche di FIAB è consultabile all’indirizzo http://fiab-onlus.it/bici/la-fiab/associazioni-aderenti/gite-raduni.html. 
Con il motore di ricerca www.albergabici.it, inoltre, FIAB ha messo a punto uno strumento pressoché unico per tutti coloro che vogliono organizzare, anche in completa autonomia, il proprio biciviaggio: una pratica directory che raccoglie 2.000 alberghi, b&b, agriturismi e strutture ricettive di ogni tipo che offrono servizi dedicati ai cicloturisti, come la possibilità di pernottare per   una singola notte, trovare un ricovero coperto e sicuro per le biciclette e un kit per le eventuali riparazioni, un menu adatto all’attività fisica e una mappa dei migliori itinerari ciclabili della zona.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: