Taxi Torino punta sulle auto green con evway

Pubblicato il: 21/02/2019
Autore: Redazione GreenCity

Mentre crescono i veicoli ibridi, la cooperativa rilancia l'elettrico, 74 anni dopo il primo progetto in città.

Affiancare alle tradizionali auto a benzina una flotta di taxi elettrici: un progetto futuribile che arriva a Torino dopo essere stato lanciato, per la prima volta, nientemeno che nel 1945! Il 5 Dicembre di quell'anno, infatti,  una delibera della Giunta Popolare accoglieva una proposta per "...istruire un servizio di taxi elettrici che può costituire un completamento al servizio di taxi e benzina".
Settantaquattro anni dopo, Taxi Torino, con una flotta di 1400 veicoli (oltre il 30% sono ibridi) rilancia questo progetto grazie alla partnership con evway, che garantirà il "pieno di corrente" gratis per un anno a tutti i tassisti che sceglieranno un'auto elettrica.  La startup milanese gestisce infatti 20 colonnine di ricarica tra Torino e provincia e permette il rifornimento in oltre 4.000 punti in Italia e circa 65.000 in Europa.
"Vogliamo caratterizzare sempre di più il nostro servizio nel segno della sostenibilità" sottolinea Angelo Sabia, nel consiglio direttivo Taxi Torino e primo "tassista 100% elettrico" torinese. "Per ora siamo ancora in pochi ma siamo certi che, anche grazie all'aiuto di evway, la pattuglia di auto verdi crescerà velocemente. D'altra parte l'elettrico è la soluzione ideale per chi si sposta in città. Basta cambiare mentalità, ancora prima di cambiare auto".


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Mobilità

Tag:

Canali Social: