Comieco dona alla Caritas coperte e sacchi a pelo per i 7 mila homeless di Roma

Pubblicato il: 18/12/2015
Autore: Redazione GreenCity

Il Consorzio regala all'organismo pastorale della Diocesi di Roma materiale per alleviare, almeno in parte, il disagio di chi è senza casa e trova rifugio in strada.

Sono tanti gli homeless in Italia: vivono per strada senza una casa, un rifugio nel quale ripararsi soprattutto nei mesi invernali. In una società ideale non dovrebbero esistere questi tipi di realtà, ognuno dovrebbe avere un lavoro, un tetto, una dignità.
Cercando di attenuare, se pure in piccola parte, l'indigente situazione che tali persone attraversano, Comieco (Consorzio Nazionale per il Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica), in occasione del Giubileo della Misericordia, ha deciso di donare alla Caritas romana lenzuola, coperte, federe, teli e sacchi a pelo per i 7 mila senzatetto della Capitale.
Quello degli homeless è un fenomeno in crescita che coinvolge molte città italiane e che fa registrare numeri nel solo 2014 pari a 50.700 persone, con un incremento rispetto agli anni passati del 6,5%.Gli homeless sono senza fissa dimora e vagano vivendo una vita di stenti aggrappandosi ad oggetti che ricordano genericamente una casa, come i cartoni che da sempre li accompagnano e sono testimoni delle loro vicissitudini. Gli stessi cartoni che non dovrebbero essere abbandonati ma recuperati dando loro nuova vita.
Comieco ha poi deciso di aprire un conto corrente, attraverso cui i 3.300 consorziati potranno versare il loro contributo a favore dei senzatetto. Questo contributo sarà destinato alle Caritas di tutta Italia che agiranno sul territorio con interventi specifici.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag:

Canali Social: