Legambiente: a Pasqua i primi campi di volontariato 2014

Pubblicato il: 14/02/2014
Autore: Redazione GreenCity

Tante occasioni di apprendimento, divertimento e cittadinanza attiva in Italia e all’estero a tutela della bellezza dei territori.

A Pasqua si apre la stagione dei campi di volontariato di Legambiente. Posada, Favignana, Paestum e Finale Ligure sono le località scelte quest’anno dall’associazione per quattro proposte diverse all’insegna della filosofia che da sempre caratterizza i suoi progetti di volontariato: la partecipazione attiva ai processi di trasformazione dei territori, insieme alle comunità, per valorizzarne le qualità, le tipicità e le risorse naturali. 
Quest’anno, a Posada (Nu) si lavorerà a ripristinare le opere realizzate per la tutela del delicato ecosistema dunale in parte distrutte dall’alluvione dello scorso novembre (dal 17 al 22 aprile).
A Favignana (Tp) i partecipanti saranno impegnati nel sviluppare il “Giardino dell’Accoglienza” inaugurato di recente e dedicato ai migranti (dal 17 al 22 aprile). Nei due campi previsti a Paestum (Sa), i volontari concorreranno alla gestione dell’oasi dunale, partecipando al progetto di azionariato ambientale Paestumanità (dal 17 al 22 aprile e dal 24 aprile al 2 maggio). A Finale Ligure (Sv), invece, il campo è all’insegna del turismo responsabile: i volontari prepareranno una parte del tracciato cicloturistico per un’importante manifestazione sportiva (dal 10 al 17 maggio).

Nel complesso, i partecipanti, coordinati da un responsabile, sono impegnati per 30 ore a settimana nelle attività del progetto mentre per il resto della giornata possono esplorare il territorio e dedicarsi ad attività ludico ricreative.
“La stagione 2014 dei campi di volontariato di Legambiente offre moltissime occasioni per partecipare a progetti di salvaguardia ambientale, per vivere una preziosa esperienza di condivisione e formazione - dichiara Luca Gallerano, responsabile del settore Volontariato di Legambiente - contribuendo concretamente alla valorizzazione e alla tutela del patrimonio italiano ma anche di buona parte del resto del mondo grazie alla partnership con decine di associazioni ambientaliste e non”. 
Sono aperte anche le iscrizioni ai campi  primaverili all’estero: esperienze di due settimane in Francia, Germania, Islanda, Giappone, Corea del Sud, India e Tailandia, da giugno ad agosto, a contatto con volontari provenienti da associazioni di tutto il mondo. E’ richiesta una minima conoscenza della lingua inglese.
Il programma completo è consultabile sul sitowww.legambiente.it/volontariato/campi.

Categorie: Green Life

Cosa pensi di questa notizia?

Canali Social: