▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Barceló Nura, a Minorca, una destinazione sostenibile per l’estate 2024

Pubblicato il: 08/07/2024
Autore: Redazione GreenCity
L'architettura e il design dell'hotel a cinque stelle sono stati progettati nel rispetto dell'ambiente naturale dell'isola e rappresentano un punto di riferimento per la sostenibilità e la responsabilità ambientale.

All'inizio dell'anno, Barceló Hotel Group ha condotto un sondaggio per conoscere le preferenze degli ospiti e le tendenze che caratterizzeranno le vacanze nel 2024. Quando si parla di viaggi la sostenibilità e la consapevolezza ambientale sono temi rilevanti e questo è emerso anche nell’analisi condotta dal gruppo spagnolo, visto che oltre la metà degli intervistati ha dichiarato di tenere in considerazione l'impatto ambientale quando sceglie le proprie vacanze, cercando quindi alternative più sostenibili e responsabili possibili.

Proprio l'isola meno frequentata dell'arcipelago delle Baleari si distingue per la sua offerta turistica consapevole. Minorca, infatti, è stata dichiarata Riserva della Biosfera dall'UNESCO l'8 ottobre 1993. Negli ultimi 30 anni l'isola ha mantenuto intatta la sua natura, proteggendo i paesaggi sia costieri che interni.
Al centro di questo paradiso si trova l'hotel Barceló Nura, un progetto che rispetta l'orografia e l'ecosistema e si fonde con l'ambiente, grazie a un'architettura a un piano, ispirata alle costruzioni tradizionali dell'isola.

Quello di Barceló Nura a Minorca è un concetto che rispetta l'orografia e l'ecosistema, integrandosi con l'ambiente circostante e diventando un punto di riferimento per un turismo più “consapevole”; un hotel progettato seguendo una chiara premessa: prendersi cura dell'ambiente e della tradizione dell'isola, per essere così un hotel “per l'isola”.

Barceló Nura è stato progettato non solo per far in modo che gli spazi siano sempre più rispettosi dell'ambiente ma anche che lo stesso resort contribuisca allo sviluppo economico, sociale e culturale di Minorca, essendo economicamente sostenibili ed eticamente responsabili.

A metà strada tra un hotel e un rifugio naturale, Barceló Nura ha un obiettivo chiaro: l'integrazione e il rispetto dell'ambiente. Il design è stato concepito a partire dall'uso di materiali semplici e legati alla costruzione tradizionale dell'isola. Sono stati utilizzati elementi come la pietra naturale, che riproduce le tradizionali recinzioni minorchine, o il legno su strutture che sono state progettate tenendo conto dei seguenti aspetti luce per creare le zone d'ombra. L'acqua svolge un ruolo di primo piano. Passando attraverso le diverse superfici, si fonde completamente con il paesaggio naturale che circonda l'hotel. Al di là del suo design, Barceló Nura applica una serie di azioni volte a promuovere buone pratiche ambientali e a generare un cambiamento importante nei cicli naturali del clima, oltre a massimizzare il suo impatto positivo sulla società.

L'impegno del Barceló Nura per una giusta transizione energetica e per la lotta al cambiamento climatico si concretizza in azioni specifiche, come l'utilizzo di pannelli solari per ridurre l'impatto ambientale e l'emissione di CO2 nell'atmosfera. Altre misure adottate dall'hotel sono l'utilizzo di acqua rigenerata, che trova un nuovo impiego nell'irrigazione dei giardini, e la produzione di acqua calda per il consumo attraverso l'energia solare.

L'hotel riesce inoltre a ridurre il consumo energetico grazie all'utilizzo di un'illuminazione a basso consumo abbinata a un sistema di controllo dell'illuminazione, nonché grazie a un sistema di controllo completo dell'aria condizionata per le strutture, limitandone il funzionamento al tempo necessario.

Un insieme di iniziative che non fanno che confermare il fermo impegno di questo hotel minorchino a partecipare a un turismo più responsabile, consapevole e sostenibile. Questo DNA locale si concretizza anche nell'uso di colori naturali e terrosi, in un edificio che non spicca in altezza, per rispettare il paesaggio. Con le 128 camere, di cui 45 con accesso diretto alla piscina semi-privata, Barceló Nura è riuscito a posizionarsi come punto di riferimento per il viaggio lento, il luogo perfetto per staccare la spina e lasciarsi conquistare dalla bellezza naturale delle spiagge di Minorca.



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag: Green life

Canali Social: