▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Erbe selvatiche a Lana in Alto Adige: gli appuntamenti da maggio ad ottobre

Pubblicato il: 03/05/2024
Autore: Redazione GreenCity
Lana, insieme ai paesi limitrofi di Cermes, Pavicolo, Postal, Monte San Vigilio, Foiana e Gargazzone, si trova in una zona soleggiata dell’Alto Adige in cui la flora mediterranea si unisce e confonde con quella alpina, grazie al clima favorevole creato dalla barriera naturale del Gruppo di Tessa, che impedisce al gelo del nord di penetrare.

Dalla primavera fino all’autunno, come ogni anno, la regione di Lana in Alto Adige propone un interessante programma di appuntamenti dedicati alle erbe selvatiche e al loro utilizzo nella cucina tradizionale, nella cosmetica e nella medicina naturali.

In questi momenti, erboriste e istruttrici di salute mettono a disposizione le loro competenze e la loro esperienza per offrire opportunità di approfondimento alla scoperta delle piante spesso trascurate, ma dai benefici evidenti e favorendo una riconnessione con la natura, in cui piacere e salute vanno di pari passo.

Sono 4 le proposte della regione di Lana per scoprire il benessere attraverso la natura e le erbe selvatiche.

Vivere la natura – Scoprire le erbe selvatiche
L’orto delle erbe di montagna del maso Wieserhof a Pavicolo ospita una grande varietà di piante medicinali, erbe selvatiche e fiori. Nel corso di questa visita guidata se ne apprendono l’utilizzo e gli effetti benefici che hanno sul corpo umano. Oltre a tisane, tinture e unguenti medicinali, queste preziose risorse della natura possono essere usate per preparare gustose specialità a base di erbe selvatiche, che dopo la visita si potranno gustare insieme al gruppo.
Mercoledì 19/6, 3/7, 17/7, 31/7, 14/8, 28/8, 4/9 dalle ore 14.30 alle 17.00 presso il maso Wieserhof di Pavicolo. Numero di partecipanti: 20 persone. Costo: 25,00 €.

Benessere Kneipp
Annemarie, istruttrice Kneipp, salutista ed erborista, invita i partecipanti al maso Vettererhof per svelare loro i cinque principi di Sebastian Kneipp. Attraverso i trattamenti idrici, secondo la filosofia Kneipp, si impara come migliorare la qualità di vita e mantenersi in salute. L’idroterapia tramite i getti d’acqua e l’immersione delle braccia non solo sono tonificanti per il corpo, ma sono un’esperienza speciale anche per l’anima. Durante questo programma di benessere, inoltre, si impara a riconoscere diverse erbe selvatiche e medicinali. Insieme ad Annemarie, si prepara poi una bevanda verde e una salsa alle erbe selvatiche da gustare insieme.
Martedì 18/6, 9/7 e 13/8, dalle ore 16.00 alle 18.00. Punto di incontro: Maso Vettererhof a Lana. Numero partecipanti: 16 persone. Costo: 16,00 €.

Bagno nella foresta (Shinrin-Yoku) con Berta
Il bagno nella foresta è molto di più di una “semplice” passeggiata nella natura. Rallentando consapevolmente e ponendo la concentrazione sulla percezione sensoriale, si mettono a riposo i pensieri e si riducono gli ormoni dello stress. Numerosi studi dimostrano l’effetto positivo di questa pratica su salute e benessere. Come avviene nell’aromaterapia, nell’atmosfera della foresta si beneficia degli oli essenziali che gli alberi emettono e che hanno un effetto positivo sul sistema nervoso, ormonale e immunitario.
Il bagno nella foresta si tiene ogni venerdì da maggio a ottobre (tranne il 31/5, 7/6, 28/6, 5/7, 12/7 e 4/10) dalle 09.00 alle 12.00. Il punto d’incontro è il Campeggio Tesimo, davanti all’ingesso della piscina. Il numero di partecipanti è dalle 4 alle 12 persone (da 16 anni). Costo: 50,00 €. Richiesti abbigliamento outdoor a seconda del tempo, scarpe robuste e comode, bottiglia d’acqua.

Che cosa cresce qui?
Durante una passeggiata fino al Maso Roachhof a Foiana, dove Thea, esperta di erbe, ha il suo orto delle erbe medicinali e guida i partecipanti alla scoperta di tante curiosità su erbe e piante selvatiche, su come utilizzarle in cucina e su come lavorarle per crearsi una farmacia naturale domestica, perché non sempre è necessario ricorrere ai farmaci. Le erbe selvatiche, infatti, contengono molti nutrienti, tra cui minerali, vitamine e composti bioattivi e sono molto più salutari delle erbe convenzionali. Inoltre, crescono da sole, senza bisogno di cure umane e questo le rende molto preziose. La passeggiata pomeridiana si conclude con uno spuntino e una bevanda a base di erbe e prima di congedare il gruppo, Thea lascia delle dispense per mettere in pratica a casa quello che si è appreso durante l’esperienza.
Inoltre, Thea ci tiene a trasmettere un messaggio a chi partecipa alle sue escursioni: le piante devono essere trattate con rispetto, meritano di essere protette e favorite nel loro ambiente circostante in modo che abbiano spazio sufficiente. Sono molto importanti anche per altri esseri viventi come le api, che hanno bisogno di questa varietà di erbe.
Ogni passeggiata affronta un tema diverso in base alle erbe officinali che madre natura ci mette a disposizione in quel determinato periodo.

Le erbe del solstiziogiovedì 6 giugno 2024, ore 14.30-17.30, “Le erbe di mezza estatemercoledì 10 luglio 2024, ore 9.00-12.00, “Il culmine dell’anno erboristico” giovedì 8 agosto, ore 9.00-12.00, “Le erbe di tarda estatemercoledì 4 settembre, ore 14.30-17.30.
Il punto d’incontro per le passeggiate è il parcheggio di fronte alla Casa della Cultura a Foiana. Numero massimo di partecipanti: 10 persone. Costo: 30,00 €.



Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag: Green life

Canali Social: