▾ G11 Media Network: | ChannelCity | ImpresaCity | SecurityOpenLab | GreenCity | Italian Channel Awards | Italian Project Awards | ...

Trauttmansdorff: le fioriture della stagione più calda nel giardino botanico meranese

Pubblicato il: 26/06/2023
Autore: Redazione GreenCity
Suddivisi in quattro aree tematiche, i Giardini di Castel Trauttmansdorff presentano, su una superficie di 12 ettari, più di 80 paesaggi botanici con piante da tutto il mondo.
Uno degli aspetti più affascinanti dei Giardini di Castel Trauttmansdorff è quello di essere un luogo in continuo movimento e cambiamento. Ogni volta che li si visita, infatti, hanno un aspetto differente; questo perché le fioriture mutano di giorno in giorno. Un posto magico, mai uguale e che riserva sempre meravigliose sorprese.
L’estate ai Giardini è la stagione dell’abbondanza: aiuole fiorite multicolori, profumate rose inglesi e piante mediterranee come oleandri e acacie di Costantinopoli, disegnano un carosello variopinto. In giugno fioriscono immediatamente sotto il Castello i cespugli di lavanda potati a sfera; accanto ad essi, il Prato Fiorito attira l’attenzione con la sua moltitudine di piante erbacee estive in fiore.
Nei Boschi del Mondo i fiori a palla o a piatto bianchi, rosa e blu della Collezione di Ortensie riempiono di luce il paesaggio, mentre sontuose ninfee e i fiori dell’esotico loto galleggiano nel Laghetto delle Ninfee per quasi tutta l’estate. Nei Giardini Acquatici e Terrazzati si possono trovare arbusti e alberi fioriti come la lagerstroemia dai magnifici colori e il profumato clerodendro.
Durante i mesi estivi è possibile visitare i Giardini di Castel Trauttmansdorff anche di sera, il venerdì, per ammirare con la luce del crepuscolo le moltissime fioriture che, con il calare della sera, sprigionano inebrianti fragranze.


Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con le notizie di GreenCity.it iscriviti alla nostra Newsletter gratuita.

Categorie: Green Life

Tag: Green life

Canali Social: